Frascati, Covid | Da una ricerca ENEA arriva un nuovo tampone rapido e a basso costo

Pubblicato: Giovedì, 29 Ottobre 2020 - Federico Smacchi

FRASCATI (attualità) - Basterà soffiare in una cannuccia collegata a un dispositivo per ottenere il risultato in pochi minuti

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

L’incremento dei casi di Covid-19 registrato nelle ultime settimane ha creato, oltre ai problemi sociali ed economici che tutti conosciamo, diversi disagi nello screening dei positivi.

parcoUlivi ilmamilio

Con l’aumento vertiginoso dei casi infatti, diviene sempre più difficile affidarsi ai numeri per capire quanti sono attualmente i contagiati. Se a questo si aggiunge la necessità di ricorrere a laboratori specializzati pe l’analisi dei test salivari, il problema diventa critico proprio per la mole di tamponi da analizzare, in continua crescita.  

Una possibile soluzione potrebbe arrivare nei prossimi mesi da ENEA, dove Antonia Lai, ricercatrice del Laboratorio Diagnostiche e Metrologia, sta mettendo a punto una nuova tipologia di tampone rapido insieme ai colleghi Alessandra Pasquo e Simone Mannori.

Avere a disposizione nuove tecnologie di diagnostica precoce e non invasiva. Questo è l’obiettivo della ricerca che infatti prevederà una procedura molto semplice per effettuare il test. Basterà soffiare in una cannuccia collegata a un dispositivo della grandezza di uno smartphone, un sensore in grado di fornire risultati attendibili nell’arco di 10/15 minuti.

freeTime1 ilmamilio

I vantaggi di questa innovazione, che richiederà comunque un periodo di sperimentazione e che quindi non sarà da subito disponibile, riguardano anche il costo, relativamente basso grazie alla possibilità di riutilizzo del dispositivo che inoltre non necessiterà di reagenti (se ricordate, nei mesi addietro ci fu una vera emergenza reagenti, difficili da trovare in grandi quantità sul mercato).

Nello specifico, Il sensore ENEA utilizzerà una tecnica ad alta sensibilità e selettività - attualmente impiegata in laboratori di analisi specializzati - che permetterà di individuare in tempo reale le proteine virali contenute nel respiro.

Secondo la dottoressa Lai, il tampone in questione non andrà a sostituire completamente le altre tipologie diagnostiche attualmente presenti, ma le affiancherà in quelle situazioni dove è richiesto un elevato numero di test in poco tempo (luoghi come scuole, uffici, ecc.). Inoltre, il nuovo tampone potrà essere utilizzato da personale non specializzato, favorendo ancora di più la rapidità dei test per contenere una possibile seconda ondata del virus.

 

Consorzio Roma OSS ilmamilio

newbeautyCar ilmamilio


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna