Coronavirus: a Grottaferrata i positivi sono 80 (64 suore). 5 cittadini in ospedale

Pubblicato: Martedì, 24 Marzo 2020 - redazione attualità

comune grottaferrata tricolore ilmamilioGROTTAFERRATA (attualità) - I numeri del comune criptense

ilmamilio.it - nota stampa

Nel Comune di Grottaferrata sono 80 i casi di persone positive al Covid-19. I dati sono resi noti dalla Asl Rm 6 e aggiornati ad oggi 24 marzo 2020.

Degli 80 pazienti affetti da coronavirus, 64 sono suore, due delle quali sono ospedalizzate mentre le altre stanno curando l’infezione all’interno del convento. 

Sono invece 16 i cittadini grottaferratesi positivi al Covid-19, cinque dei quali  cinque ospedalizzati e undici degenti a casa. 

Le persone di Grottaferrata in isolamento domiciliare (quarantena) sono 69 dei quali 43 residenti e 26 suore. 

GIERREauto 0220

IL SINDACO ANDREOTTI: GROTTAFERRATA SOLIDALE CON LE SUE SUORE - Il sindaco Luciano Andreotti, ringraziando tutta la cittadinanza per la collaborazione che la stragrande maggioranza di essi sta mostrando nel restare coscienziosamente a casa per prevenire il contagio in città, ci tiene anzitutto a manifestare tutta la vicinanza dell’Amministrazione comunale e dei cittadini grottaferratesi alle suore camilliane così pesantemente colpite dal coronavirus.

“L’istituto religioso di via Anagnina - fa sapere il sindaco - resta area protetta e isolata rispetto al resto del territorio cittadino. Il contatto con la Asl Rm 6, le forze dell’ordine e la Protezione Civile attivi in prima linea a contrasto dell’emergenza è continuo e diretto”.

“Voglio ancora una volta ringraziare tutti i cittadini  grottaferratesi che operano nelle varie strutture sanitarie di Roma e provincia, il personale medico, gli infermieri, i tanti volontari a disposizione e tutti i lavoratori che stanno consentendo la continuazione della vita cittadina nei suoi servizi essenziali”.

“Molti sono stati i negozianti di Grottaferrata che si sono resi disponibili a effettuare consegne a domicilio. È fondamentale per la loro sicurezza in primo luogo  che tutti questi ammirevoli esercenti utilizzino i presidi sanitari di protezione individuale (guanti e mascherina) per poter portare avanti il loro fondamentale servizio con maggiore serenità”.


Commenti  

#1 noicheNON 2020-03-25 14:19
crediamo alle coincidenze e neppure al destino, vogliamo tenere scolpiti nella memoria "i fatti" quando tutto finirà!
I 2 ultimi articoli pubblicati, hanno il retrogusto di voler già scordare, omettere, trascurare e perdonare!
D'altronde è stata un'emergenza?
Col piffero! I fatti rimarranno scolpiti nelle nostre memorie e nei correlati de ilmamilio
24\3 a Gtf sono 16 i positivi e 69 in isolamento, è un fatto che la scelta (9\3) del mercato, bar e ristoranti aperti, è stata sbagliata?
Con l'incubazione di 15 gg, è un fatto che si potrebbero avere molti altri positivi?
26\2 sindaco di Bergamo a cena fuori con selfie
27\2: sindaco "Milano non si ferma!, sovranista legaiolo "Italia riparte", governatore Lz "aperitivo antipanico" a Milano
2\3 la sorella d'Italia al Colosseo "una situazione normale"
8\3 la lega (Umbria) 60 persone x festeggiare
24\3 il sindaco di Milano "forse ho sbagliato"
25\3 e quello di Gtf?
Citazione

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna