I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

In Senato va il ddl per cancellare l'assegno di mantenimento. Proposta Pillon verso “bigenitorialità perfetta"

ITALIA (politica) - Parte l’iter in Commissione Giustizia

ilmamilio.it

Cancellazione dell'assegno di mantenimento, introduzione della figura del mediatore familiare in caso di separazione con minori e affido condiviso tra mamma e papà secondo il criterio della "bigenitorialità perfetta". Sono i tre punti della "Riforma dell'affido condiviso", proposta dal senatore della Lega Simone Pillon,

L’iter in commissione Giustizia inizierà tra breve. Lo scopo è evitare alle coppie in fase di separazione di arrivare in tribunale. La proposta – ha spiegato lo stesso Pillon - si rivolge alle coppie che non riescono a trovare un accordo. Per ovviare a questo problema ci sarà la figura del mediatore culturale. La proposta secondo il senatore non vuole favorire i padri o le madri, ma unicamente i minori. Il minore non deve essere costretto a scegliere tra uno dei due genitori.

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura

Il primo incontro con il mediatore familiare sarà gratuito, poi, nelle sedute successive, l'onorario sarà fissato da tabelle ministeriali rigide. Se i genitori invece non riescono a trovare un accordo il giudice non potrà scegliere la madre o il padre, ma dovrà puntare a un affido condiviso.

Altro punto è il "piano genitoriale": i genitori programmeranno insieme un piano educativo per il figlio e si divideranno le spese che non saranno al 50%, ma divise per capitoli di spesa, suddivise in base al piano genitoriale e attribuite a ciascuno dei genitori in base a criteri di proporzionalità. Così facendo – ha affermato Pillon - verranno pagate direttamente le spese necessarie per il figlio e verranno disinnescate criticità che sorgono spesso sul tema del mantenimento. Sarà sfruttata anche la figura del coordinatore genitoriale per sostenere i bambini e mantenere il loro diritto ad avere rapporti sereni con entrambi i genitori.

Intanto la discussione politica sul delicato tema è già iniziata.

 
ashtanga yoga ilmamilio
 

 

 
 

frascati rugby club2018