I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati: il buffo mistero del Parco archeologico di Cocciano chiuso nessuno sa perché

FRASCATI (attualità) - Solito muro di gomma dell'Amministrazione comunale che come sempre non fornisce risposte: lo scontro è tutto politico

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

se la sai ilmamilio

La buffa vicenda della Festa dell'Unità di Frascati è solo la punta dell'iceberg di uno scontro politico che ormai pervade ogni cosa. C'è aria di perculata, inutile nasconderlo.

Ci sono anche altre curiose questioni sulle quali l'Amministrazione Mastrosanti, sindaco in testa, continuano a non fornire mezza risposta come se si trattasse di questioni che non interessano i cittadini.

Tanto che pazientemente ad ormai 8 giorni da quando sono state poste, attendiamo le risposte alle 6 domande pubblicamente fatte al sindaco.

LEGGI Frascati: ponte di Vermicino, Sts, varchi elettronici ed altro. 6-domande-6 al sindaco Mastrosanti

bcc mutuo

Certo è che se si tratta di perculare, come sembra stia accadendo per la Festa dell'Unità, tanto vale non darle le risposte ai cittadini.

Veniamo al dunque, uno dei tanti buffi argomenti aperti: il Parco archeologico di Cocciano. Perché era e resta chiuso?

Nessuno sembra saperlo e quando abbiamo timidamente ma curiosamente chiesto ad un amministratore - informalmente - quale sia il problema, non è stato in grado di darci una risposta.

La partita se la stanno giocando tutta la maggioranza - col consigliere delegato ai Lavori pubblici ed esperto di periferie Gelindo Forlini - e l'opposizione, che con i consiglieri Sbardella e Travaglini proprio ieri hanno chiesto aggiornamenti. LEGGI Parco archeologico di Cocciano, Travaglini e Sbardella: "Il mese per riaprirlo è passato. Che si fa?"

E così, mentre la parte politica continua a "giocare" ed in particolare l'Amministrazione comunque continua a non spiegare quale che sia il problema e a tenere ancora chiuso il parco, i cittadini di Cocciano devono giocoforza continuare a farne a meno.

Cancelli sbarrati ed erba alta. Nel parco di Cocciano non si entra. Parola dell'Amministrazione e di insulsi fiancheggiatori.

doffizi