I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Castelluccia di Marino, 48enne si toglie la vita in casa

MARINO (cronaca) - L'uomo era malato. Lavorava da amministrativo in un commissariato dei Castelli

ilmamilio.it

Un uomo di 48 anni si è ucciso con un colpo di pistola ieri in tarda mattinata, nella sua casa in zona Castelluccia. Ad accorgersene sono stati i familiari al loro rientro a casa. Inutile l'arrivo dei sanitari del 118. Sul posto si sono recati gli agenti di polizia del commissariato di Polizia di Marino e la scientifica che hanno accertato l'estremo gesto.

doffizi

 

 

 

 

La salma dell'uomo, impiegato civile presso un commissariato di Polizia dei Castelli romani è stata trasportata al policlinico di Tor Vergata per l'autopsia. Lascia la moglie e 2 figli, era gravemente malato e debilitato dalla grave malattia degenerativa.

Tutti i colleghi, i parenti e gli amici si sono stretti intorno alla famiglia dello sfortunato 48enne ricordato da tutti come una persona gioiosa, affabile e altuista, nonostante la grave malattia che lo aveva debilitato nei movimenti.