I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Nel nome del Rock, una 25^ edizione di successo - LE FOTO

PALESTRINA (eventi) - Dal 6 al 9 luglio presso Parco Barberini una tre giorni ad alto volume con Stoner Kebab, Andrea Ra, Vinnie Jonez Band, Patchwork, The soft Moon, Port Erin, Dead visions, Blocco_24, Ghostpoet, I’m not a blond, Van der rohe.

 ilmamilio.it

 

E' stata un'edizione di successo, come di consueto, "Nel nome del Rock", la manifestazione che quest'anno celebra la sua 25^ edizione.

L'evento, che si è svolto a Palestrina dal 6 al 9 luglio, è il festival Rock più longevo d'Italia.

Tanti gli artisti di spicco internazionali che hanno cavalcato il palco installato all'interno di Parco Barberini, una cornice eccezionale e polmone verde della città dalle origini antiche.

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura

In passato "Nel Nome del Rock", nato più di 25 anni fa e che ha avuto alcuni stop, ha ospitato artisti dal calibro dei Queens of the Stone Age, Therapy?, Chumbawamba, New Model Army, Levellers, Combichrist, H-Blockx e Morphine. Quest'anno, invece, Stoner Kebab, Andrea Ra, Vinnie Jonez Band, Patchwork, The soft Moon, Port Erin, Dead visions, Blocco_24, Ghostpoet, I’m not a blond, Van der rohe.

Una tre giorni ad alto volume all'insegna del rock e della buona musica.

LE FOTO di Stefano D'Offizi