I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per info e segnalazioni contattaci via mail a redazione@ilmamilio.it oppure su whatsapp al 3319188520

---

Lanuvio - Volpi, Gabbarini e Libanori: "Un milione di euro da Città Metropolitana per i Castelli Romani". Strade e scuole in primo piano

 
Lanuvio (politica) - A beneficiarne Nemi, Genzano, Ariccia, Lanuvio. Soldi anche per il Liceo Joyce e il Vailati

ilmamilio.it - comunicato stampa

Nel corso della conferenza “Città metropolitana, una partita da giocare insieme” tenutasi nel pomeriggio di ieri a Lanuvio i consigliere metropolitani Andrea Volpi, Flavio Gabbarini e Giovanni Libanori hanno reso noti gli obiettivi raggiunti con l’approvazione del bilancio di previsione 2018. Grazie al lavoro sinergico dei tre consiglieri castellani verranno finanziate opere, sistemazioni stradali ed interventi sull’edilizia scolastica per una cifra che supera il milione di euro.

A beneficiarne direttamente saranno i cittadini residenti a Nemi, Ariccia, Genzano e Lanuvio. Questo l’elenco degli interventi: Sistemazione e messa in sicurezza di Via nemorense e strada Nemi - Lago (Nemi 270 mila euro), messa in sicurezza dell’ingresso di via monte cagnoletto su Via Appia Vecchia (Genzano 50 mila euro), Via Monte Giove ( Ariccia, Genzano, Lanuvio 100 mila euro), Via del Bottino (Lanuvio 60 mila euro), realizzazione nuova rotatoria via laviniense intersezione con via selva pianmarano e via Togliatti (Lanuvio 400 mila euro), 200 mila euro per la messa in sicurezza del Liceo Scientifico G. Vailati di Genzano, 400 mila euro per il Liceo J. Joyce inseriti nella programmazione del 2019. Il convegno è stato moderato dal sindaco di Lanuvio Luigi Galieti.

 

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna