I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per info e segnalazioni contattaci via mail a redazione@ilmamilio.it oppure su whatsapp al 3319188520

---

Ariccia, Palazzo Chigi gremito per Napoli in Jazz con Pino Jodice e gli Sfaccendati

 

ARICCIA (attualità) - Ciliegina sulla torta della stagione concertistica

ilmamilio.it 

Napoli in Jazz: la ciliegina sulla torta della stagione concertistica primavera – estate 2018 de “I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati”. Che sarebbe stata una rassegna di altissimo livello lo si era capito dall’esordio con l’esecuzione e la registrazione a Palazzo Chigi in prima assoluta mondiale degli inediti pianistici di Ermanno Wolf-Ferrari riscoperti ed eseguiti dal Maestro Costantino Catena che, incisi in CD, verranno distribuiti internazionalmente dall’etichetta olandese Brilliant Classics. “Napoli in Jazz”, progetto ideato dal Maestro Pino Jodice, in scena domenica 8 luglio nella corte interna di Palazzo Chigi, non ha potuto che confermare questo dato.

Una platea gremita, con la presenza del sindaco di Ariccia Roberto Di Felice e dell’assessore al Bilancio Emilio Tomasi, ha potuto ascoltare sotto un cielo stellato il ritmo della musica partenopea interpretata dall’Orchestra Sinfonica Abruzzese e dall’Orchestra Nazionale Jazz dei Conservatori Italiani. Ben sessantatré artisti che hanno interpretato alla perfezione le note napoletane. Si è trattato di un vero e proprio tour dalla Napoli antica sino a quella dei giorni nostri, con alcuni brani tratti dal repertorio dell’indimenticato Pino Daniele. Ha vinto il jazz. Ha vinto Napoli. Spesso protagonista sui giornali per fatti poco edificanti di malavita, Napoli in realtà è tanto altro. Napoli è un laboratorio artistico continuo. Una vera e propria fucina di talenti musicali, come Roberto De Simone, presente all’interno del repertorio rivisitato dal Maestro Pino Jodice. È stato il trionfo dell’arte, della musica intesa come linguaggio universale in grado di unire comunità e popoli abbattendo ogni confine.

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna