I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Vandoeuvre intitola una piazza al sindaco di Grottaferrata Andreotti. “Lavorare per Europa solidale e inclusiva”

GROTTAFERRATA (attualità) – A Veronica Arpaia la cittadinanza onoraria

ilmamilio.it 

Una piazza di Vandoeuvre intitolata a Luciano Andreotti, sindaco di Grottaferrata. In nome dell’amicizia e di un gemellaggio consolidato tra la cittadina dei Castelli Romani. Ad annunciare la notizia è stato lo stesso Andreotti, di ritorno alla visita nella cittadina francese.

“Un anno fa, tra i primi atti della mia Amministrazione - afferma Andreotti - ho scritto al sindaco della cittadina francese con la volontà decisa di riportare in vita, rendere quotidiano e attuale il rapporto tra le due nostre comunità. Tutto questo è cominciato a succedere in questi 365 giorni nel corso dei quali abbiamo ricevuto la delegazione francese una prima volta per celebrare il 40ennale del gemellaggio, quindi in occasione della nostra Fiera di marzo e abbiamo aperto importanti potenziali canali di dialogo tra istituzioni fondamentali dei nostri territori come le università più prossime alle nostre due città”.

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura

Il sindaco di Vandoeuvre, Stephan Hablot con l’intenzione di rafforzare ulteriormente la fratellanza tra le due comunità, ha voluto intitolare una piazza al primo cittadino di Grottaferrata. “Un inusuale ma graditissimo onore – racconta Andreotti - che io ho inteso rendere ulteriormente vivo e condiviso con tutti i cittadini di Grottaferrata, installando - come avevano fatto loro un anno fa a Grottaferrata - un albero nato nella nostra terra come simbolo della linfa vitale che scorre tra Grottaferrata e Vandoeuvre, comunità geograficamente lontane ma vicine nel cuore, nel nome di una piazza, nel grande obiettivo comune di lavorare insieme per costruire una nuova Europa davvero solidale e inclusiva”.

Altro riconoscimento: a Veronica Arpaia, già consigliere comunale di Grottaferrata, è stata attribuita la cittadinanza onoraria della cittadina gemellata.

“Con il sindaco Stephan porteremo i nostri due comuni alla Marcia della Pace Parigi-Assisi’ - conclude Andreotti - e stiamo lavorando, insieme ad altre città del Lazio, all’organizzazione di un 'Concerto per la vita e per la Pace" a Natale nel comune di Betlemme città gemellata con Grottaferrata”.

Commenti   

0 #3 seicanalisonopotenzi 2018-07-10 19:55
ali ovvero che non si sono ancora manifestato o realizzati. Essere, trovarsi allo stato potenziale, che "può" tradursi in atto!
Potenziale: " che è in potenza, che ha aspetto o qualità che NON si sono manifestati!
In potenza! Ipotizzabile! Latente! Possibile! Virtuale! Probabile! (TRECCANI)
Fabrizio Giusti non lo confesserà mai, ma dalla pubblicazione ad oggi è un susseguirsi della stessa domanda: in Italia è possibile intitolare un luogo pubblico ad un vivente? NO!
In Francia? Sembra di Sì!
Pensiamo con orrore se fosse possibile in Italia.... :-x :oops:
Fabrizio Giusti,tu che hai rapporti, non è che l'intitolazione della piazza è anch'essa " potenziale? "
Pensiamo anche ai perché NO!
Per la stessa ragione che nessuno viene nominato SANTO in vita!
ce ATTO n'est pas possible!
Citazione
0 #2 Angelo Nero 2018-07-10 07:15
Andreotti invece di farsi intitolare piazze pensasse a realizzarne una decente a GROTTAFERRATA, tra un cantiere e un altro che sta facendo partire.

Sindaco, stai tranquillo, qui di piazze non ne avrai intitolate, cadrai nell’oblio dopo Il tuo nefasto mandato.
Citazione
0 #1 grottaferratamia 2018-07-09 08:19
la via alle persone non si fa solo ai morti????...invece di chiedere "piazza di grottaferrata"...
inoltre, cittadinanaza onoraria...?
continuanoa fare il ruolo di parlamentari anzichè di amministratori locali...sempre più fuori dal mondo!
Citazione