I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Formalba: dopo l'ennesimo rinvio, a quasi un mese dalla chiusura del bando, domani il passaggio formale del 100% delle quote alla “Aless Don Milani”

ALBANO LAZIALE (attualità) - In sindacati restano molto preoccupati

ilmamilio.it - comunicato stampa

Da Barbara Battista per SGB e Daniele Cicerchia RSU Formalba, riceviamo e pubblichiamo.

"Oggi 31 luglio 2017 una delegazione di lavoratori insieme ad Sgb si è presentata presso gli Uffici di Direzione di Formalba srl a sollecitare la richiesta di incontro che già era stata avanzata il 10 Luglio, subito dopo la vendita e a ridosso delle scadenze previste dal bando per l‘acquisizione definitiva delle quote da parte della “Aless Don Milani”; tale ente, infatti, si è visto riconoscere la proposta di acquisizione di Formalba fatta in relazione al bando di vendita che si è concluso all’inizio del mese di luglio.

Ad oggi i lavoratori sono al nono mese senza stipendio, non hanno nessun tipo di garanzia rispetto al loro futuro, non sanno quali trasformazioni subirà questo Ente di formazione che ormai è andato direttamente in mani private.

Oggi SGB è venuta a reclamare questo incontro e ha saputo, che a tutt’oggi non c’è stato il passaggio formale delle quote alla “Aless Don Milani”; domani dovrebbe completarsi l’iter di vendita delle quote ed è stato annunciato che mercoledì ci sarà un incontro della Direzione di Formalba con SGB.

Le richieste che SGB avanza riguardano:

i possibili sviluppi e le conseguenze sui lavoratori (piano di ristrutturazione) del nuovo assetto proprietario;

il pagamento degli stipendi mancanti;

il bilancio 2016.

Nella stessa sede verranno avanzate richieste di chiarimento relative:

allo stato della procedura presso l’INPS e il Ministero del Lavoro per il recupero delle somme dovute ai lavoratori per il contratto di solidarietà;

al metodo di calcolo dei conguagli fiscali attuati anche quest’anno su alcune buste paga. Sul posto oggi presso la direzione generale aziendale di Cecchina, via Italia, sono stati presenti alcuni dipendenti, il volto storico della protesta dei dipendenti Formalba Carmelo Bottoni e i sindacalisti Barbara Battista e Daniele Cicerchia".