I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Colonna, premiati i vincitori del Premio Letterario "La Tridacna" - LE FOTO

COLONNA (eventi) - Con "La mia amante" e "Bologna è una regola", Raffele Saba si aggiudica il premio poesia e Fulvia Mezi il premio prosa.

ilmamilio.it - comunicato stampa

 

Nella suggestiva cornice della Ferrovia - Museo Stazione di Colonna, si è svolta ieri sera la cerimonia di premiazione della XV edizione del Premio Letterario “La Tridacna” che il Comune di Colonna cura fin dal 2004, anno in cui iniziò tale progetto letterario che col passare del tempo suscita sempre più partecipazione, emozioni e raccoglie numerosi consensi.
Quando poi alla poesia ed alla prosa si accostano altre forme artistiche quali la musica, il canto, la fotografia, la recitazione, il dialetto, la pittura, la serata diventa magica e si arricchisce di forme espressive tali da rimanere fortemente impresse nella mente dei tanti intervenuti all’evento.

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura


E così è stato perché, sotto la sapiente regia di Luisella Pasquale, consigliere delegato alla cultura del Comune di Colonna, che con Giulio Bernini, infaticabile coordinatore del premio, ha anche curato la raccolta dei brani premiati, è stato dato ampio spazio alla fotografia con la mostra “scatti di versi” a cura di Alberta Tummolo; e poi un viaggio tra le opere d’arte conservate nella nostra Chiesa Parrocchiale di San Nicola di Bari illustrate da Francesco Petrucci, Conservatore dei Beni Culturali di Palazzo Chigi di Ariccia, che ha illustrato i dipinti di Duilio Cambellotti realizzati subito dopo l’ultima guerra.


E poi ancora gli interventi musicali de “La scatola del vento”, una giovane orchestra di organetti diretta dal maestro Alessandro Parente,  i racconti dialettali di Fausto Giuliani e la lettura di alcuni brani premiati in serata con l’attrice Luana Filosini a rendere omaggio agli autori intervenuti a ritirare il premio loro spettante.
Per la sezione poesia è risultato vincitore Raffaele Saba, di Oristano, con “La mia amante”, mentre per la sezione prosa il primo premio è andato a Fulvia Mezi, di Roma, con il brano “Bologna è una regola”.
Gli autori hanno ricevuto gli attestati dalle mani di Pino Galati, vicesindaco del comune di Colonna, da Antonella Gentili, Presidente della giuria e da Monica Giansanti, in rappresentanza della Fondazione Ferrovia - Museo Stazione di Colonna.
Ultimo significativo omaggio è stato consegnato all'artista Donatella Di Francia a Sergio Gulluni, già Presidente della Giuria del Premio nelle prime edizioni: una simpatica caricatura che, a dirla alla Fausto Giuliani, testimonia che a Colonna… Sergio u medicu è sempre Sergio u medicu!

 

 

 

 

 

GUARDA LE FOTO