I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per info e segnalazioni contattaci via mail a redazione@ilmamilio.it oppure su whatsapp al 3319188520

---

Frascati: il calcio torna a chiamarsi Lupa. Via d'un colpo 70 anni di storia: addio Gioc e Cocciano

FRASCATI (calcio) - Ancora una volta riecco un nome che fa gola e che ha tanto fascino. Ma si perde una parte vitale della storia calcistica cittadina

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

liberi scrivere 10

Il calcio a Frascati torna a chiamarsi Lupa. Da oggi è ufficiale il cambio di denominazione della società Asd Frascati Calcio che dunque riacquista, ancora una volta, quelli che non tutti sanno essere in realtà le deformazione di un acronimo: LVPA, Ludentes vivendi perdiscimus artem, coniato nel 1974 per lanciare la società che portò la serie C2 per due anni a Frascati.

Un po' di storia non fa mai male.

Proprio la storia è quella che con la decisione intrapresa dalla società giallorossa - che milita nel campionato di Promozione, la serie B regionale e che avrebbe già fatto intendere di non essere intenzionata ad acquisire titoli di categorie superiori - viene cancellata in un sol colpo.

E' vero: Frascati ritrova la Lupa ma perde in un sol colpo quella Gioc e quel Cocciano che, fusesi all'allora Lupa "bis" (l'erede del Frascati rifondato nel 2007) nel 2016, trovavano la propria denominazione nello stemma societario.

Proprio la Gioc, acronimo di Gioventù italiana operaia cattolica, fondata nel 1946, ha rappresentato fino ad oggi la tradizione calcistica cittadina. Quella del popolo cattolico, coagulatasi per decenni attorno alla figura di Andrea Troiani. Una Gioc che anni fa inglobò la piccola ma anche lei gloriosa società del Capocroce, per poi compiere un altro piccolo miracolo di lungimiranza sportiva convolando a complicatissime nozze con la società neroverde del Cocciano.

Un Cocciano che, al pari della Gioc, oggi scompare e che si riconosce - storicamente - nella figura di Costantino Rosignoli, scomparso qualche anno fa.

Con la decisione assunta dalla dirigente dell'Asd Frascati, insomma, si ritrova un nome che ha molto fascino e molta storia (chissà se in via Conti di Tuscolo se ne conserva ancora memoria...) ma che come un colpo di spugna cancella tutto quanto l'Asd Frascati portava dentro di sé. Nell'eredità e nello stemma societario.

banner pezone

petra febb2018

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna