I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati, Fiasco & C.: "Riaprire subito i bagni comunali"

fiasco bagniFRASCATI (politica) - Le forze politiche di opposizione chiedono di risolvere la problematica

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Da Mirko Fiasco, consigliere comunale, Anna Delle Chiaie, coordinatrice di Forza Italia, Laura Crisanti, coordinatrice di Frascati Futura e Anna Maria Bracci, coordinatrice Noi con Salvini riceviamo e pubblichiamo.

"Egregio Direttore,

la tematica dei bagni pubblici in città è sempre più sentita. Come Frascati Futura, Forza Italia, Noi con Salvini, presentammo un'interrogazione per avere una risposta sulla riapertura dei bagni pubblici situati presso Via Senni, Via Palestro e Via del Mercato.

Purtroppo la riposta arrivata dagli Uffici Comunali non è assolutamente soddisfacente, in quanto viene evidenziato che la gestione dei bagni pubblici della città dipende dalla STS.

Ci domandiamo ma la STS, esercita le sue funzioni nella città di Frascati o appartiene ad un'altra Repubblica? E' stata dichiarata "indipendenza" e nessuno in città lo ha mai saputo? Purtroppo ci stiamo rendendo conto che all'interno della macchina amministrativa non c'è assolutamente un controllo, bensì anarchia totale, dove ognuno va per proprio conto e nessuno controlla.

Purtroppo come città, dobbiamo  accettare quanto hanno dichiarato i Revisori nella Relazione del 5 Giugno 2017, dove con un colpo di spugna gettano via gli indirizzi politici e tecnici di chi ha governato in questi anni. Responsabilità politiche di un medesimo "corpo" politico, nascosto ad oggi da finti civismi e trasformisti appartenenti comunque ad un'area di centro sinistra che ha causato questo disastro.

La città si è espressa democraticamente, come Frascati Futura, Forza Italia, Noi con Salvini, accettiamo il ruolo di Opposizione portandolo avanti lavorando sui contenuti, dialogando con i cittadini e le categorie in maniera propositiva e costruttiva.

Auspichiamo quanto prima la riapertura dei bagni pubblici in città".

Ieri sera il consigliere comunale ha esposto la problematica in una diretta Facebook da via Senni.