I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati: l'avventura di un cittadino per ricaricare con Postemobile. "Oltre al danno anche la beffa"

cellulareFRASCATI (attualità) - Giorni di versamenti e di vana attesa: ed alla fine il servizio non funziona

ilmamilio.it

Da un cittadino di Frascati, che si firma, riceviamo e pubblichiamo.

“Dopo le ricariche telefoniche effettuate in data 21/07/17 più quelle in data 22/07/17 con operatore POSTEMOBILE per un totale di €. 60,00 il credito del mio cellulare alle ore 24,00 del 24/07/17 risultava “ESAURITO”. Dalle ore 0,01 del 25/07/17 non ho potuto più utilizzarlo per le chiamate della mia azienda. Antefatto: il 21/07/17 dopo aver effettuato 3 ricariche da € 10,00 e non avendo avuto l’accredito ho telefonato al 160 per avere delucidazioni.

Da tutte le signorine del call center ricevevo assicurazione che le ricariche risultavano ma non erano andate a buon fine e che comunque avrei dovuto attendere 48 ore lavorative entro le quali il guasto sarebbe stato risolto. Il giorno successivo (22/07/17) dopo aver effettuato altre ricariche da altro tabaccaio ho ricontattato il 160 e una signorina del call center mi diceva che dovevo inviare per fax la richiesta di accredito ricariche ( e perchè non mi è stato suggerito il giorno prima?!?!).

Così ho inviato il fax. Ho aspettato lunedì e niente, martedì e niente (passate le 48 ore), mercoledì mattina niente e allora il pomeriggio ritelefono inc****ato più che mai e la signorina mi dice candidamente “apriamo un sollecito” ( il problema doveva essere risulto dopo 48 ore!!). A breve, mi dice, la contatterà un tecnico. Giovedì 27 luglio non mi ha contattato nessuno ma, ironia della sorte, mi arriva un sms da POSTEMOBILE in cui mi si dice che il mio credito è di -3,76 per aver usufruito del servizio internet ( non avevo e non ho la linea: come era possibile!!) MA CI SI RENDE CONTO!?! Il disagio, il tempo per le telefonate, il danno all’azienda dopo aver pagato €.60,00 (tariffa ricaricabile mensile €.8,70) che sono sufficienti per pagare ben 7 mesi!!!!! E a tutt’oggi (ore 15,16) non ho linea telefonica”

Grazie dello spazio dedicatomi ma dovevo rendere pubblico tutto ciò!".