I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Rocca Priora, il 1° Giugno l’Assemblea Pubblica del Comitato ‘Rifiutiamoci’

ROCCA PRIORA (attualità)- Una nuova iniziativa per parlare di un problema molto discusso

ilmamilio.it 

Venerdì 1° giugno 2018, alle ore 18, il neonato Comitato ‘Rifiutiamoci’, terrà nell'aula consiliare del comune di Rocca Priora un’assemblea pubblica per trovare soluzioni che si traducano in azioni rapide ed efficaci e che permettano di far uscire il territorio dallo “stato di degrado – si legge nella nota informativa - in cui versa ormai da troppi anni”. Tema di dibattito, ovviamente, le numerose discariche individuate nel corso del tempo all’interno dei boschi o delle aree periferiche e le misure da intraprendere per difendere i luoghi di pregio dagli atti di inciviltà.

Sono stati invitati all’incontro i presidenti di Parco dei Castelli Romani, quello della Comunità Montana, i sindaci, gli assessori, i consiglieri comunali, le forze dell’ordine, le protezioni civili, le Pro Loco e le associazioni di Rocca priora, Rocca di Papa, Palestrina, Ariccia, San Cesareo, Artena, Monte Compatri, Monte Porzio, Zagarolo, Frascati e Grottaferrata , ovvero la grande area dove le segnalazioni dei cittadini su atti di inciviltà e abbandoni illeciti di immondizia sono state più numerose e costanti.

Rocca Priora si conferma così un territorio molto sensibile al problema ambientale. La nascita di Comitati, Associazioni e gruppi di lavoro e di volontariato sono la conferma di questa interessante tendenza sociale.

“Rifiutiamoci!” è un comitato di tutela dei Castelli Romani che si dice nella sua ‘mission’ “determinato ad intraprendere azioni concrete a difesa del territorio”. Venerdì il primo passo concreto.

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura

petra nov2017 1
Clicca sull'immagine per scoprire Petra 2011