I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Pd Frascati: "Quanto è successo in Consiglio è da teatro dell’assurdo"

FRASCATI (politica) - Il Circolo del Partito Democratico prende posizione dopo gli eventi di questa mattina in Consiglio comunale

ilmamilio.it - comunicato stampa

liberi scrivere 10

“Potremmo stigmatizzare snocciolando i costi che la collettività dovrà sopportare per la farsa andata in scena questa mattina, lunedì 21 maggio, in Consiglio Comunale a Frascati. Potremmo ironizzare sugli eventi che l’apparato comunicativo del Comune diffonde durante quello che è un vero e proprio psicodramma che vive l’Amministrazione e di riflesso una città che assiste impotente ad una compagine politico-amministrativa allo sbando.

LEGGI Frascati: Rendiconto 2017, la maggioranza non si presenta in Aula. La linea dura chiede rimpasto di Giunta

 sfaccendati 27 05

Vogliamo invece sottolineare i fatti nudi e crudi. Il parere negativo dei revisori costringe la maggioranza a disertare i lavori del consiglio. Una cosa gravissima e fa specie vedere “soli” il segretario comunale e il presidente del Consiglio Comunale sul tavolo della presidenza con alla propria sinistra i banchi vuoti di maggioranza e a destra i consiglieri di opposizione responsabilmente in aula a garantire ai cittadini la propria presenza.

  • petra febb2018

In queste ore alcuni consiglieri di opposizione si sono espressi pubblicamente, tra questi la nostra capogruppo Francesca Sbardella. Non c’è molto altro da aggiungere, se non sottolineare l’assenza del primo cittadino che dovrebbe esser Sindaco di tutti e non solo di una maggioranza. E’ una "semplice" questione di stile che, permetteteci, offende la cittadinanza oltre che i consiglieri di opposizione e un partito come il nostro. Nulla sarebbe cambiato a livello numerico, il numero legale, ahinoi, non si sarebbe comunque raggiunto.

Essere classe dirigente impone un certa modalità di comportamento. Ci auguriamo che quanto accaduto oggi venga archiviato come una brutta pagina per la politica della nostra città. Attendiamo con preoccupazione il consiglio comunale di mercoledì, che ricordiamo è stato convocato alle ore 9 e ci aspettiamo dai banchi della maggioranza, e soprattutto dai propri massimi esponenti, un comportamento in linea con i ruoli di responsabilità che i cittadini hanno loro assegnato con il voto di quasi un anno fa. E’ il momento della chiarezza, per rispetto della nostra comunità, quella tuscolana”. Dichiara in una nota il Circolo Pd Frascati.