I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ariccia, 28 aprile la prima del grande Festival dell’Organo di Galloro

ARICCIA (eventi) - Continuano le giornate all'insegna della cultura

ilmamilio.it - comunicato stampa

Sabato 28 aprile, alle ore 19, nella bella Chiesa berniniana del Santuario di S. Maria di Galloro ad Ariccia si terrà il primo concerto del Festival Organistico per il restaurato organo di Galloro programmato nell’ambito della Stagione 2018 dei “Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati” ed ideato per valorizzare il grande organo del 1907 costruito dalla ditta Agati-Tronci – una delle più importanti in Italia, attiva dalla metà del Settecento al 1918 – che di recente è stato restituito alla fruizione della comunità grazie ad un lungo restauro curato da Valerio Pennella, allievo e collaboratore dell’organaro Carlo Soracco, e all’impegno propositivo ed alla determinazione del parroco di Galloro Don Andrea De Matteis. Per questo primo appuntamento insieme all’organo ci saranno le sonorità squillanti della tromba. Quasi una fanfara di inaugurazione.

Due straordinari musicisti, Gabriele Pezone all’organo ed Andrea Tassini alla tromba, proporranno un programma che allinea musiche di J.S.Bach, G.F.Händel, J.Stanley, J.F. Dandrieu accanto al Salve Regina di Giacomo Puccini e all’ Ave Maria sull’Intermezzo dalla “Cavalleria rusticana” di Pietro Mascagni per terminare con un brano molto celebre di Charpentier, il Preludio dal Te Deum.

 Programma

John Stanley (1712 – 1786)

Trumpet Voluntary in Re maggiore per tromba ed organo

 Giacomo Puccini (1858 – 1924)

Salve regina per organo

 

Jean Francois Dandrieu (1682 – 1738)

Rondeau in Re maggiore per tromba ed organo

 

Pietro Mascagni (1863 – 1945)

Ave Maria

 

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

Corale della cantata BWV 147 per tromba ed organo

 

Gaetano Donizetti (1797 – 1848)

Grande offertorio in Do maggiore

 

Georg Friedrich Händel (1685 – 1759)

Suite in Re maggiore per tromba ed organo

 

Marc Antoine Charpentier (1643 – 1704)

Preludio dal Te Deum