I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Troppe bestemmie, gioco delle carte sospeso per un mese al Centro anziani di Frascati

no carte centro anziani frascatiFRASCATI (attualità) - La drastica decisione presa, dopo diversi richiami, dal Comitato di augestione della struttura sociale di via Matteotti

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

selasai 10anni

Della serie: ve lo avevamo detto e voi ve ne siete fregati.

Il problema, a quanto si apprende, sono le discussioni, spesso a voce elevata, le parolacce e le bestemmie. Tipiche, va detto.

E così il "comitato di gestione" del Centro anziani di via Matteotti, nel frattempo riqualificato a "Centro sociale autogestito" (ma vedremo, fino ad un certo punto) ha preso la decisione più drastica: dal 1 maggio, gioco delle carte sospeso, per un lunghissimo mese.

Con una ulteriore minaccia: "Comitato di gestione (presieduto da Lonzi, ndr) e Comune di Frascati concorderanno le decisioni da attuare".

Probabilmente sul tavolo potrebbero esserci clamorose espulsioni da parte dei recidivi, la possibile scomunica e, nei casi più gravi, magari chissà anche la Santa Inquisizione.

Un ultimo particolare appare curioso, al di là del citato cambio di denominazione subito dal centro di via Matteotti: come mai per eventuali reclami (di bestemmiatori pentiti, eventualmente) ci si dovrà rivolgere al Comune di Frascati (non meglio dettagliato in funzione e ruolo) quando di fatto il Centro sociale (anziani) di via Matteotti è regolarmente autogestito da un Comitato di gestione regolarmente e democraticamente eletto?

LEGGI: il Pd di Frascati offre la sua sede agli anziani per giocare a carte

sfaccendati 17 04

 

 

 

 

 

 

 

petra febb2018