I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per info e segnalazioni contattaci via mail a redazione@ilmamilio.it oppure su whatsapp al 3319188520

---

Dal campo sportivo al Bilancio, "Ricomicio da Nemi": "Una storia tutta nemese. Parte prima"

cortuso corrieri

NEMI (politica) - La lista di opposizione ricostruisce una vicenda che parte da 15 anni fa

ilmamilio.it - comunicato stampa

selasai 10anni

Da "Ricomincio da Nemi" riceviamo e pubblichiamo.

"Quella che vi stiamo per raccontare è la storia poco edificante che vede al centro della narrazione un campo sportivo, un’associazione sportiva ed alcuni amministratori. È una storia di grandi promesse, grandi distrazioni e grandi dimenticanze. Lo diciamo subito: non è una storia a lieto fine. Non per noi cittadini di Nemi, ulteriori protagonisti della vicenda ma che protagonisti non siamo mai stati e che, anzi, raccogliamo solo i cocci e paghiamo il conto (salato).

Andiamo con ordine.

NOVEMBRE 2003 Il comune di Nemi stipula una convenzione con la Diana Nemi, associazione di calcio dilettantistica, per l'uso ESCLUSIVO dello stadio comunale Luciano Iorio.

Il canone annuale che l'associazione deve corrispondere all'ente è pari alla rata del mutuo contratto con l'ICS per lavori di completamento dell'impianto.

APRILE 2012 Il Commissario prefettizio diffida e mette in mora l'asd Diana Nemi per il mancato versamento delle quote pattuite per un importo totale di Euro 75mila oltre IVA e interessi legali.

LUGLIO 2012 La giunta Bertucci, appena insediata, come atto dovuto emana una delibera di indirizzo per l'affidamento del recupero del credito all' Avv. De Marco.

sfaccendati 9 aprile

bellezza salute 9aprile18

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trascorrono sei anni...

FEBBRAIO 2018 Dallo studio dei bilanci e le ricerche sull'albo pretorio, ai consiglieri Cortuso e Corrieri non risulta alcun documento riferibile al recupero del credito. Il Gruppo Consiliare Ricomincio da Nemi richiede immediato accesso a tutti gli atti, contabili e non, relativi alla vicenda.

MARZO 2018 Ricomincio da Nemi chiede ed ottiene il rinvio della presentazione e votazione del bilancio di previsione in quanto la nota del revisore dei conti, obbligatoria per legge, non è stata allegata agli atti. Non trovando alcuna traccia del credito, si chiedono ragguagli al responsabile finanziario il quale, dopo una lunga attesa, risponde che non risulta iscritto al bilancio. Nel tempo intercorso fino alla successiva convocazione, Ricomincio da Nemi produce un emendamento per portare all'attenzione del Consiglio Comunale l'annosa questione del credito. 

Il Sindaco viene invitato a chiarire tutti gli aspetti della vicenda, purtroppo invano. 

petra febb2018

 

 

 

 

 

 

La maggioranza compatta, dietro indicazione del Sindaco, esprime voto favorevole all'approvazione del bilancio di previsione, assumendone la piena responsabilità politica e amministrativa.

Nel frattempo giunge la risposta scritta del segretario comunale che conferma i nostri dubbi: "l'unico provvedimento rinvenuto agli atti è la delibera" di indirizzo, quindi non risulta nessuna azione dell'ente per il recupero del credito.

Epilogo: un impianto sportivo, bene comune, è costato ai cittadini di Nemi una cifra esorbitante, senza alcun vantaggio per la comunità.

Sei anni di inerzia totale su un credito di centomila euro (approssimazione per difetto) e nessuna iniziativa per recuperarlo; bilanci che presentano incongruenze che gli amministratori devono ancora giustificare; un balletto di “forse”, “probabilmente”, “verificheremo”, senza giungere a nulla.

Nel frattempo politiche inadeguate e mancanza di fondi deprimono la nostra comunità.

Già, la mancanza di fondi…

(Fine Prima Parte)

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna