I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per info e segnalazioni contattaci via mail a redazione@ilmamilio.it oppure su whatsapp al 3319188520

---

Approvazione Bilancio preventivo Rocca di Papa, le riflessioni di Rossetti: "Era importante per la città"

ROCCA DI PAPA (politica) - L'assessore al Bilancio a valle del Consiglio comunale di venerdì scorso

ilmamilio.it

Dall'assessore al Bilancio di Rocca di Papa, Vincenzo Rossetti, riceviamo e pubblichiamo.

"Il Consiglio Comunale di venerdì è stato certamente importante, non solo per la preoccupazione dovuta ai numeri della maggioranza e della minoranza perché questa è una cosa che nella dialettica politica è bene che ci sia. Ma era in ballo l’approvazione del Bilancio di previsione 2018/2020, documento questo di importanza vitale.

Oggi, con la nuova normativa, che non tutti conoscono, il Bilancio di Previsione ha assunto il vero ruolo di programmazione della vita amministrativa di una Città.

E non è affatto vero che è stato avanzato lo spauracchio del Commissario Prefettizio come un danno per il Paese. Io sono stato il primo a dire che se fosse o dovesse venire un Commissario, che normalmente viene nominato dopo la caduta di una giunta e quasi sempre dopo la mancata approvazione di un bilancio, avrebbe trovato o troverebbe un Bilancio pronto “all’uso”; il Commissario, cioè, non dovrebbe preoccuparsi di fare quadrare i conti, perché anche lui deve avere i conti in ordine, ma dovrebbe amministrare e preoccuparsi di altri aspetti della vita quotidiana. Quali? Ritengo che uno dei suoi primari compiti sarebbe quello di far rispettare le ordinanze di demolizioni emesse dalla Procura della Republica, che vengono ancor prima della sentenza del Consiglio di Stato, la quale non ordina la demilizione, ma giudica sull’ operato del Comune negli anni passati.

sfaccendati 9 aprile

bellezza salute 9aprile18

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Venerdì, in Consiglio, abbiamo assistito ad un altro cambiamento di fronte. Il consigliere Danilo Romei ha pubblicamente dichiarato di voler sostenere la Giunta Crestini non solo con il proprio voto favorevole al Bilancio e a tutti gli altri atti, ma vuole (come in effetti è stato) passare nelle fila della maggioranza, cambiando anche la sua collocazione logistica. Un atto di coraggio e di scelta che non potrà che portare vantaggi a Rocca di Papa.

Il Bilancio presentato è un bilancio estremamente tecnico, come del resto lo sono quelli di tutti i Comuni d’Italia e lo dico soprattutto nella mia qualità di Revisore dei Conti di vari Comuni. Ho cercato di fare capire ai Consiglieri di minoranza che oggi, soprattutto dopo le tragedie perpretate negli ultimi anni, è rimasto ben poco spazio per erogare i servizi che merita una città che voglia definirsi tale.

Stamo coprendo ancora i tanti debiti lasciati dalla precedente Giunta, basti pensare che il primo gennaio di ogni anno e per i prossimi 27, ogni abitante di Rocca di Papa, neonati compresi, deve versare nelle casse del Comune, o non avere servizi corripondenti all’importo di 16 euro.

Il Mef ha ispezionato i conti e tutti gli atti compiuti dalla Giunta Boccia e ha interessato la Corte dei Conti di intervenire individuandoi i responsabili dei danni e l’ammontare del danno stesso.

petra febb2018

 

 

 

 

 

Ma ieri Boccia ha ben pensato, come fanno tutti i politici, di distrarre l’attenzione della città da questi aspetti, citando ancora una volta le accuse ricevute , con riferimenti anche alla sua posizione familiare. Sarà la Corte dei Conti a stabilire se e quali danni sono stati arrecati al Paese, ma intanto la relazione del MEF li ha anticipati.

Si è poi fatta della ilarità sulla “aleatorietà” delle Entrate indicate in bilancio. Questa eventualità è stata dichiarat da un Revisore dei Conti che ho presentato agli altri membri della Commissione Bilancio durante i suoi lavori e lo stesso, alla domanda di cosa ne pensasse del bilancio ha espresso quello chè è stato, strumentalmente travisato. Ha detto, cioè, che le entrate sono aleatorie. Ma come sanno tutti i consiglieri che hanno ricevuto gli atti allegati al bilancio il parere dei Revisori è stato positivo, senza riserve e senza suggerimenti!!! Ebbene, e lo possiamo sempre appurare, aggiungo io, tutte le Entrate degli Enti locali hanno la caratteristica dell’”aleatorietà” in quanto sono somme iscritte in bilancio che risentono della “sensibilità” del cittadino a sentirsi tale o a vivere da parassita e non pagare i tributi dovuti.

La legge, che riguarda tutti i Comuni d’Italia grandi e piccoli e non solo Rocca di Papa, vuole che, proprio per questo atteggiamento della collettività, vengano blindate le entrate e che quindi la spesa non avvenga comunque e a prescindere dall’ effettivo incasso del tributi. Se prevedo che dall’IMU io abbia titolo (quindi non mi invento) di incassare 1000, devo appostare un Fondo Crediti Dubbia Esigibilità di una percentuale che varia da anno ad anno. Pensate nel 2020 tale percentuale sarà del 100% rispetto alle Entrate. Cosa significa questo? che se in cittadini non faranno il loro dovere, un Comune non avrà modo neanche di far funzionare un semaforo stradale. Pensaiamo a questo e non alle chiacchiere strumentali.

Un ultimo cenno lo voglio fare al consigliere Romei (Lorenzo), al quale, secondo lui, devo la mia nomina ad Assessore. Gliu voglio ricordare che lui rappresenta, a differenza del sottoscritto, tutti quelli che lo hanno votato e anche quelli che non lo hanno votato e allora anziché strumentalizzare ogni cosa, si impegni davvero nella gestione della cosa pubblica con una opposizione costruttiva e non recriminando che il suo loavoro non lo può svolgere perché non gli hanno ancora consegnato la videoregistrazione dell’ultimo Consiglio Comunale, o che qualcuno lo ha minacciato di non so che cosa.

Spero che le Autorità competenti, che sicuramente sono a conoscenza di queste accuse (e di quelle di Veronica Giannone che sono sulla stessa falsa riga) intervengano e magari chiedano anche a me qualche spiegazione. Io andrò in Procura.

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna