I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Albano Laziale: investì un cane sfiorando il padrone sulle strisce pedonali, poi scappò. Beccato il pirata: è un 45enne di Ariccia

cane zeusALBANO LAZIALE (cronaca) - I fatti risalgono allo scorso sabato: il povero Zeus era stato travolto. L'uomo era alla guida di un suv privo con la revisione scaduta

ilmamilio.it

In riferimento all'investimento e uccisione del cane, avvenuto il pomeriggio di sabato scorso in via Virgilio mentre l'animale in compagnia del suo giovanissimo conduttore attraversava la strada sulle strisce pedonali, grazie alle testimonianze raccolte ed alle riprese della video sorveglianza è stato individuato il veicolo è identificato l'autore del tragico investimento pirata.

LEGGI Albano Laziale: sfiora un ragazzo, investe e uccide il cane che portava al guinzaglio e si da alla fuga. Caccia al suv

La polizia locale di Albano e Castelgandolfo ha identificato l'autore dell'uccisione del cucciolo Zeus, un meticcio di appena 3 mesi portato al guinzaglio dal suo proprietario, un ragazzo di 20 anni. Al trasgressore a carico del quale sono state immediatamente contestate le violazioni stradali per omesso soccorso al cane, omessa precedenza al pedone e per mancata revisione del veicolo, un suv Nissan scuro, che era stato visto fuggire dopo investimento del povero animale.

sfaccendati 9 aprile

bellezza salute 9aprile18

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A suo carico si sta valutando anche una denuncia penale per uccisione di animale, anche se non essendoci volontà intenzionale a farlo, ha comunque con il suo comportamento provocato la morte del cagnolino. Le sanzioni amministrative sono al momento circa 750 euro e 8 punti in meno sulla patente. La coppia di fidanzati di Albano Laziale proprietari di Zeus, che lo avevano preso da poco da una cucciolata a casa di amici e lo tenevano molto bene, ha voluto ringraziare pubblicamente il capitano Maria Cristina Toti della polizia locale che ha condotto le indagini e le guardie zoofile dell'Eko Club Colli Albani che hanno collaborato alla soluzione del caso.

Il fuggitivo rintracciato è un 45enne di Ariccia senza precedenti penali, che dopo l'identificazione grazie alla targa presa da alcuni presenti e alle riprese video della zona è stato denunciato.

petra febb2018