I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Sì, Camilla Mancini e Arianna Errigo portano ancora la scherma di Frascati sul tetto del mondo

mancini lipsiaFRASCATI (scherma) - La baby, new entry nel dream team, ha tirato ai mondiali di Lipsia conquistando l'oro a squadre contro gli Stati Uniti al fianco della neo compagna di palestra

ilmamilio.it

Camilla Mancini è oro mondiale nel fioretto femminile a squadre. E' lei la vera, grande novità di un "wonder team" che ieri a Lipsia, dove stanno andando in scena i campionati del Mondo di scherma, è ancora una volta arrivato sul più altro gradino del podio iridato.

Quella della squadra azzurra è stata una semplice passerella: prima il 45-25 al Giappone, poi il secco 45-34 alle padrone di casa della Germania ed infine, in finale, il 45-25 larghissimo rifilato agli Stati Uniti. Un successo senza storia e senza dubbi: riscattata alla grande la sconfitta dell'anno scorso contro la Russia.

La fortissima fiorettista frascatana, nata e cresciuta alla "Cesare Simoncelli", sempre più fucina di talenti e campioni, è stata inserita in un wonder team completato dalla neo vice campionessa del mondo Alice Volpi, alla nuova compagna di palestra Arianna Errigo (approdata a Frascati da qualche settimana), terza nella prova individuale e a Martina Batini.

Per Camilla Mancini, campionessa da anni in tutte le categorie calcate, la definitiva consacrazione: la 23enne oggi in forza alle Fiamme Gialle, ma sempre di casa alla "Simoncelli" rappresenta il futuro di una squadra, quella del fioretto femminile azzurro, che da anni è ai vertici mondiali, con un messe di titoli iridati, continentali ed olimpici da far impallidire.

Foto Bizzi-Trifiletti