I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Claudio Senatra: "Se siamo stati bravi il merito è nostro"

MONTE PORZIO CATONE (politica) - L'ex candidato alla Regione Lazio della Lega commenta il risultato elettorale: "Ma lo scollamento tra partito e territorio è profondo"

ilmamilio.it

selasai 10anni

“Se siamo stati bravi è merito nostro, dei cittadini e degli Amici che mi hanno sostenuto” con queste parole il candidato territoriale della Lega Salvini Lazio, Avv. Claudio Senatra, esordisce alla chiusura della campagna elettorale della Regione Lazio che lo ha visto vincente per il maggior numero di preferenze ottenute in molti Comuni del nostro territorio.

Abbiamo ottenuto più di quanto ci aspettavamo, raccogliendo ampi consensi dappertutto con punte soprattutto a Monte Porzio Catone con 232 preferenze; a Frascati con 102 preferenze; a Monte Compatri 45; a Lariano con 60 preferenze; a Velletri con 45 preferenze e così via in altri Comuni della Provincia ma anche a Roma con 170 preferenze.

“Mi piace dire le cose come stanno”: è stato importante il successo della Lega sul territorio dei Castelli Romani, sapevamo che sarebbe stata dura considerate le sole quattro settimane che ci separavano dal 4 marzo, quando ho avuto conferma dal Partito dell’inserimento della mia candidatura nella lista della Lega con Salvini. Davvero troppo poco tempo per organizzare la mia campagna elettorale, ma, io e la mia squadra di lavoro ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo intrapreso i lavori elettorali ignari, che ci stavamo imbarcando in una sfida elettorale, con un Partito che, in campagna elettorale, ci ha fatto sentire completamente abbandonati sul territorio, senza alcuna organizzazione o supporto di coordinatori locali, ad eccezione di Velletri, con l'amico Enrico Gentili e Lariano, con l'amico Giovanni Cavola e quasi completamente privi di rappresentanti di lista nella fase di spoglio elettorale.

sfaccendati1

 

 

 

 

 

 

La mancanza assoluta di organizzazione e di linee guida dal Partito, hanno dimostrato uno scollamento totale del Partito stesso col Territorio che, se oggi, ci ha creato non poche difficoltà perché abbiamo potuto contare esclusivamente sulle forze di amici, simpatizzanti e sul nostro lavoro di squadra, per il futuro, intendiamo sanare e faremo in modo che ci sia un continuo dialogo tra Noi e il Partito, pertanto, per il futuro, intendiamo investire tutte le nostre energie sui problemi delle nostre Città e del nostro territorio.

Tornando al risultato ottenuto, sono molto soddisfatto e dimostra come gli elettori hanno creduto nella mia candidatura, quale apporto innovativo alla lista della Lega con Salvini e, attualmente, quale forza imprescindibile negli equilibri delle coalizioni col centro destra, ove esistenti, e della stessa Lega sul nostro territorio del Castelli Romani.

petra fiera

Pai

Oggi possiamo festeggiare la vittoria della buona politica dei Cittadini che hanno legittimato uno storico risultato della Lega nei nostri territori e hanno dimostrato che soltanto abbandonando le vecchie logiche e personaggi della politica, si è ottenuto un ottimo risultato per vincere domani.

Ora è facile per le destre locali, compreso chi è della stessa Lega, salire sul carro della vittoria e reclamare la riuscita elettorale facendo propri i meriti altrui!

Ma, questo non lo permetto perché, è doveroso da parte mia riconoscere il merito a tutti quei Cittadini ed Amici di squadra che mi hanno sostenuto e che credono in un Paese e in un futuro diverso, fatto di valori e di ideali propri di un nuovo modo di fare politica. Pertanto, a tutti quei ‘signori’ che tenteranno di offuscare la nostra vittoria o cercheranno di ostacolare il nostro progetto di far ripartire finalmente la politica dando voce ai Cittadini e ai Territori, è bene sappiano che questa strategia alla fine non paga perché saranno sradicati dallo stesso cambiamento già in atto ed i risultati elettorali lo dimostrano.

E’ ora di lasciare spazio a chi è più capace, preparato, che si impegna seriamente e fattivamente per il nostro territorio e con questo intento, io e la mia squadra di lavoro intendiamo dare un segnale forte anche all’interno della stessa Lega.

A nome mio e della mia squadra voglio esprime un sincero ringraziamento a tutti gli amici e sostenitori che mi hanno permesso di raggiungere un ottimo risultato in questo primo e vero debutto della Lega sul nostro territorio castellano.

Oggi, si volta finalmente pagina perché è stato premiato il merito, la competenza, la rappresentanza locale e l’impegno e Noi non intendiamo mollare il nostro progetto leghista di cambiamento, di concretezza ed impegno fattivo per il nostro territorio, pertanto, anche se la nostra marcia è appena iniziata, punta inesorabilmente verso la vittoria futura dei nostri Territori.