I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per info e segnalazioni contattaci via mail a redazione@ilmamilio.it oppure su whatsapp al 3319188520

---

Ariccia, Wolf-Ferrari rivive a Palazzo Chigi con Catena e gli Sfaccendati - IL VIDEO

ARICCIA (eventi) - Domenica scorsa le composizioni inedite suonate nella splendida cornice della Sala Maestra del palazzo ariccino.

ilmamilio.it

 

Le composizioni inedite, eseguite domenica pomeriggio nella splendida cornice della Sala Maestra di Palazzo Chigi dal pianista Costantino Catena, hanno ufficialmente dato il la alla stagione 2018 dei Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati con la direzione artistica di Giovanna Manci e Giacomo Fasola e con il contributo del Comune di Ariccia, guidato dal Sindaco Roberto Di Felice.

La prima mondiale è stata preceduta dall’introduzione di Giovanna Manci che ha fatto gli onori di casa: «Dopo il concerto di questa sera inizierà, qui a Palazzo Chigi, la registrazione delle composizioni di Wolf–Ferrari per la prestigiosa casa discografica olandese Brilliant Classics che distribuirà il CD in tutto il mondo. Essere qui questa sera significa  dare avvio ad un progetto di altissima caratura internazionale. Il pubblico di questa sera è parte integrante di questo lavoro.

petra febbraio 2018
 Clicca sull'immagine per scoprire Petra 2011

Pai

 

Non possiamo che ringraziarvi di cuore». I brani magistralmente suonati dal pianista Costantino Catena sono stati spiegati da Luca Ciammarughi, pianista anch’egli, conduttore radiofonico e musicologo che ha guidato il pubblico all’ascolto e illustrato la figura e lo stile compositivo del musicista italotedesco: «In Wolf–Ferrari sono rintracciabili due anime: una italiana e l’altra tedesca. Già il cognome ci parla di questa sua doppia origine, con padre tedesco e madre italiana. Le due città principali nella sua vita sono state Monaco di Baviera, dove ha studiato, e Venezia dove è nato e morto. Wolf–Ferrari è un compositore che non appartiene a nessuna corrente, un grande artigiano che ha lavorato in solitudine e che oggi riscopriamo proprio per questa sua moralità artistica».

 

agenzia servizi

Clicca per scoprire i servizi dell'Agenzia

 

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura

 

Il Maestro Costantino Catena ha riprodotto le composizioni “6 Bagatelle”, “Chopin – Fantasia in si bemolle minore”, “Variazioni sul Minuetto del Falstaff di Verdi” e i “3 Improvvisi op.13”. I primi tre lavori pianistici inediti ritrovati da Costantino Catena a Monaco di Baviera, dopo lunghe ricerche autorizzate dagli eredi di Wolf–Ferrari.

GUARDA IL VIDEO

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna