I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Il cadavere di una donna scomparsa un mese fa rinvenuto sulle sponde del Lago di Nemi

NEMI (attualità) - La drammatica svolta del caso

ilmamilio.it 

Ximena Garcia, di 32 anni, scomparsa da Campoleone circa quaranta giorni fa, è stata ritrovata cadavere sulle sponde del lago di Nemi da un pescatore, nella zona de La Fiocina. Sul posto i Carabinieri della Stazione di Nemi e della sezione rilievi del Gruppo Frascati, oltre ai carabinieri di Lanuvio che stavano già indagando sul caso. Il corpo era riverso a pelo d'acqua, vicino ad un canneto. Un cellulare e un tatuaggio avrebbero favorito l'identificazione del corpo.

La Garcia viveva con il marito, un meccanico 45enne, a Lanuvio. Del suo caso si era occupata anche la nota trasmissione televisiva di Raitre, “Chi l'ha visto?”, condotta da Federica Sciarelli.

Il cadavere era in stato di decomposizione. Il magistrato di turno, Giuseppe Travaglini, arrivato a Nemi insieme al medico legale, ha disposto l'autopsia sul cadavere presso il Policlinico di Tor Vergata per scoprire con più precisione le cause del decesso. 

 

 Clicca sull'immagine per scoprire Petra 2011


Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura


Pai