I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per info e segnalazioni contattaci via mail a redazione@ilmamilio.it oppure su whatsapp al 3319188520

---

Football Club Frascati, Luigi Grossi: «Felici per la disputa del memorial dedicato ad Andrea»

FRASCATI - Manca meno di un mese alla prima edizione del “Città di Frascati Cup”, torneo organizzato presso il campo sportivo “Otto Settembre” dal Football Club Frascati del presidente Stefano Lopapa e del direttore generale Claudio Laureti e dedicato alle categorie dei Pulcini 2007 e 2008 (vale a dire primo e secondo anno). Un appuntamento importante per la società tuscolana che sta curando l’organizzazione nel minimo dettaglio: saranno 16 le società ai nastri di partenza, molte delle quali provenienti da fuori regione. Sarà una sorta di “cartolina” del grosso lavoro iniziato quest’anno e soprattutto una vetrina per far capire a tutti le intenzioni (ancor più serie) del Football Club Frascati nella prossima stagione. Ma la manifestazione sarà anche il modo per ricordare un piccolo calciatore frascatano, Andrea Grossi, la cui precocissima scomparsa nel febbraio del 2001 (all’età di 12 anni) toccò profondamente tutta la cittadina tuscolana. Nei giorni del torneo, tra l’altro, il Comune di Frascati ufficializzerà l’intitolazione del campo di Spinoretico (nel quartiere periferico di Vermicino) proprio ad Andrea.

«Siamo molto felici di queste due iniziative – dice Luigi Grossi, il papà dello sfortunato ragazzino – Dell’intitolazione del campo alla sua memoria mi ricordo che si parlò già subito dopo la scomparsa di Andrea, su un’idea dell’allora sindaco Posa e dell’assessore Buccione, ma nel tempo poi non fu più concretizzata». Luigi Grossi, che fu dirigente nella vecchia Polisportiva Vermicino (scomparsa da qualche anno) dove Andrea giocò a pallone praticamente fino all’ultimo, sottolinea comunque che «per la Federazione il campo già si chiamava col nome di mio figlio, visto che noi come società avevamo dato questa indicazione. Comunque ringrazio l’attuale sindaco Mastrosanti e il consigliere D’Uffizi per aver ripreso questa idea e avergli dato concretezza. Ringrazio anche il Football Club Frascati e nello specifico il dg Laureti per il fattivo interesse nel voler riproporre il memorial per Andrea che già facemmo con la Polisportiva Vermicino negli anni successivi alla sua scomparsa. Andrea era un ragazzino vivacissimo e iperattivo che, oltre al calcio, aveva tantissimi interessi come ad esempio il suonare la batteria. Ma indubbiamente quel campo ha rappresentato una parte importante della sua vita». Il “Città di Frascati Cup – memorial Andrea Grossi” prevede una sfilata delle società partecipanti il prossimo venerdì 30 marzo, poi da sabato 31 marzo via alle gare “eliminatorie” fino al lunedì di Pasquetta (2 aprile) in cui ci saranno le finali del torneo con premiazioni e riconoscimenti per tutti.  

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna