L'Udc di Ciampino presenta esposto per il riconoscimento del danno ambientale sui roghi a "La Barbuta"

Pubblicato: Sabato, 22 Luglio 2017 - redazione politica

CIAMPINO (politica) - Gli eventi degli ultimi giorni portano ad una presa di posizione

ilmamilio.it - comunicato stampa

"L’UDC di Ciampino presenta un esposto alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Presidenza della Repubblica, Ministero della Salute, Corte Europea dei diritti umani , al Procuratore della Repubblica Pignatone per il riconoscimento del danno Ambientale in seguito ai continui roghi tossici che si accendono all’interno del campo nomadi La Barbuta, adiacente al comune di Ciampino e chiede l’obbligo di risarcimento dei danni alla salute sofferti dai cittadini ciampinesi.

"Numerosi sono i soggetti - afferma Elio Addessi capogruppo dell’UDC in consiglio comunale - a cui è stato inviato l’esposto con cui il nostro partito chiede l’apertura urgente di un tavolo tecnico per salvaguardare il nostro territorio e la nostra cittadinanza da danni ambientali e sanitari di indubbia gravità. Nel prossimo consiglio comunale verrà presentata dal nostro partito una mozione in cui chiediamo il riconoscimento del danno ambientale e l’invio dell’atto approvato agli indirizzi della mozione stessa. Nell’esposto inviato anche al nostro Ministro dell’Ambiente si chiede inoltre di valutare tutti i danni ambientali subiti dal nostro comune e al relativo obbligo di risarcimento in caso di acclarato e verificato danno ambientale".

"Il Responsabile Provinciale del partito, Gabriella Sisti - prosegue e conclude Addessi -  sta chiedendo in queste ore un appuntamento urgente con il Prefetto Basilone per chiedere quali atti di prevenzione a tutela dei cittadini sono stati programmati visto che la Vigilanza svolta in passato da Risorse per Roma, è stata sostituita da una macchina della Polizia Locale che, essendo l’unica, non controlla tutti gli accessi e soprattutto ci preme sapere chi oggi compila il registro degli ospiti da tenere obbligatoriamente come descritto nel regolamento del funzionamento dei campi di insediamento Rom, Sinti e Caminanti".


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna