I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, la consigliera comunale Cristina Nuzzo (PD) chiede scusa al M5S

CIAMPINO (politica) - Dopo un commento offensivo pubblicato su un gruppo facebook da lei amminitrato.

ilmamilio.it

Da Cristina Nuzzo riceviamo e pubblichiamo: "La politica è diventata una faccenda tanto controversa e potenzialmente “sporca” che nessuno che se ne occupi riesce a stare alla larga dalle potenziali litigate e questo avviene frequentemente su facebook, dove tutto comincia, spesso, con uno scambio di battute per poi degenerare esasperando le contrapposizioni politiche ed ideologiche.

E' di fatto quello che è avvenuto alcuni mesi fa sul gruppo facebook "Tutte le bufale del 5 stelle" da me amministrato, il cui stesso nome, mi rendo conto, non poteva che generare malcontento da parte degli aderenti e simpatizzanti del Movimento 5 stelle

Si tratta però di un gruppo in cui gli utenti non fanno altro che riportare articoli di giornali che criticano il Movimento 5 stelle e la loro attività politica ma mai nessun riferimento al Movimento 5 stelle locale.

Seppure la sottoscritta, amministratrice del gruppo, ha sempre cercato di mantenere i toni della dialettica politica ad un assoluto e inderogabile livello di rispetto per le singole persone, un post di un utente ha superato tale limite oltraggiando il movimento 5 stelle locale ed i loro eletti in Consiglio Comunale, postando addirittura una loro foto.

Ritengo che tutto ciò non possa essere in alcun modo accettato ne assolutamente condiviso poiché le offese personali non hanno nulla a che fare con la corretta dialettica politica o con la diversità di vedute, si tratta invece di una ossessione mediatica che alimenta la degenerazione della politica quanto della nostra stessa società .

Nonostante il post sia stato rimosso sento doveroso porgere le scuse ai consiglieri comunali del movimento 5 stelle per l'offesa subita rammentando a tutti gli utenti del gruppo le regole ivi indicate di rispetto assoluto per coloro che, pur non condividendo il nostro pensiero politico, rappresentano una comunità e svolgono, come tutti gli eletti, un importante ruolo nel consiglio comunale che è luogo di rappresentanza, luogo di discussione, luogo di espressione, luogo di approfondimento, luogo di garanzia, luogo di affermazione di principi, quegli stessi principi racchiusi nella prima definizione della parola “politica” fatta da Aristotele, cioè l'amministrazione delle “polis” alla quale i cittadini partecipano per il bene dell'intera comunità."