I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Lanuvio, nonna Lalla ha compiuto 106 anni. Una vita vissuta per l'arte

106anniLANUVIO (attualità) - Nuora di Duilio Cambellotti e nipote di Giacomo Balla è tra le più attive ultracentenarie dei Castelli romani

ilmamilio.it

E' stata festeggiata venerdì sera nella sua casa di campagna di via dei Lecci, la signora Laura Marcucci Cambellotti, detta Lalla, che ha da poco compiuto 106 anni. La donna che è ancora molto attiva e lucida, vive con i suoi familiari, le nipoti e le pronipoti che la ricoprono ogni giorno di grande affetto. Pittrice, ritrattista, paesaggista ed esperta di arazzi, quadri fatti di tessuto molto belli e pieni di colori. Il suo secondo cognome, ricorda il famoso pittore e scultore romano, di arti visive Duilio Cambellotti, di cui è stata nuora, avendo sposato il figlio Adriano, da cui ha avuto 3 figli, Laura di 77 anni, deceduta di recente, Marco di 75 e Fabio di 65.

Pai

 

 

 

 

 

 

 

A lei da piccola è stato dedicato anche un quadro del noto pittore futurista Giacomo Balla, di cui era nipote, quando viveva nella sua casa al quartiere Parioli a Roma. "Ormai la signora Laura è una nostra apprezzata e amata concittadina da moltissimi anni, ha detto il sindaco Luigi Galieti, che insieme all'assessore alla cultura Alessandro De Santis, ha fatto visita ieri sera alla ultra centenaria, omaggiandola di una targa ricordo per il bel traguardo raggiunto dei 106 anni.

Due settimane fa sempre a Lanuvio la signora Peppina Lametti Frezza aveva compiuto 102 anni, mentre a Castelgandolfo la più anziana e longeva dei Castelli Romani, la "signorina" Dina Marroni ne ha compiuto 107 il 31 gennaio.

petra nov2017 1

agenzia servizi