Elezioni Fiumicino 2018: Esterino Montino si ricandida

Pubblicato: Mercoledì, 31 Gennaio 2018 - redazione politica

montini esterinoFIUMICINO (attualità) - Il sindaco uscente pronto a cercare la conferma

ilmamilio.it

Fiumicino si prepara alle prossime elezioni comunali che, in primavera, vedranno I cittadini scegliere per il rinnovo della carica di sindaco. Tra I candidati che si presenteranno alle elezioni spicca il nome di Esterino Montino, attuale sindaco uscente.

Dopo 5 anni di amministrazione Montino si dice intenzionato a proseguire il lavoro sul percorso fin qui tracciato, continuando a puntare sulla riqualificazione del territorio e sulla difficile gestione dell’aeroporto internazionale.

Tra i principali rivali di Montino spicca Baccini ex ministro della Funzione Pubblica, che dal palco del primo Forum delle Associazioni e dei movimenti del territorio svoltosi a Fregene ha dato conferma della sua candidatura.

Oggi analizzeremo la figura di Montino, nei prossimi giorni dedicheremo lo stesso spazio anche per presentare gli altri candidati.

La carriera politica di Esterino Montino Esterino

Montino è un politico italiano noto soprattutto per la sua attività come sindaco di Fiumicino, ma la sua carriera politica è vasta e complessa, scopriamo insieme il suo percorso.

Montino nasce a Roma il 6 aprile 1948 e nella sua carriera ha ricoperto molte cariche sia in ambito della politica che a livello sindacale.Oltre che alla politica ha molte passioni, tra cui l'amore per l'ambiente, gli animali e il cibo, per questo motivo ha aperto insieme a sua moglie e compagna di partito Monica Cirinnà una fattoria biologica.

Prima di distinguersi a livello politico ha avuto incarichi a livello sindacale, venendo nominato in primo luogo segretario provinciale di FederBraccianti-CGIL.

Nel 2001 Montino viene eletto come senatore nel Partito Democratico di Sinistra durante la XIV legislatura. Scaduta questa carica viene eletto nella XV legislatura nella lista dell'Ulivo nel partito del presidente del consiglio Prodi fino al 2008.

In quest'ultimo periodo la sua attività è stata notevole in quanto ha presentato molti disegni di legge riguardanti l'approvazione delle unioni civili, la tutela dei diritti delle vittime di reato, le norme sull'attività politica, il voto e i diritti degli stranieri, la promozione attività cinematografiche e audiovisive e l'istituzione del giorno del ricordo.

Esterino Montino è stato, inoltre, segretario della Confederazione Romana dei Democratici di Sinistra nel periodo dal maggio 2005 al marzo 2007.

Nel 2008 diventa assessore e vicepresidente dell'Urbanistica della Regione Lazio, e successivamente nel 2009 diventa presidente della Regione Lazio.

Sempre nella sua regione diventa capogruppo del Partito Democratico e si candida nella campagna elettorale per diventare sindaco di Fiumicino dove vince nel 2013 rimanendo in carica fino ad ora.

Esterino Montino durante la sua carica ha dimostrato un forte interesse per il suo comune e ha cercato di preservare i suoi valori e le sue tradizioni.

Nel suo programma da sindaco ha voluto salvaguardare anche il territorio, vedendo tra le sue priorità la difesa della costa e del mare attuando un monitoraggio del mare per contrastare l'inquinamento.

Nel suo programma vi sono anche attuazioni contro la crisi, la valorizzazione e il consumo dei prodotti e delle imprese del comune di Fiumicino, opere di urbanizzazione e salvaguardia del territorio, la Città dei Bambini ovvero un programma per il miglioramento degli istituti scolastici e riguardanti l'infanzia, una partecipazione maggiore dei cittadini e dell'amministrazione, l'aderimento all'associazione dei comuni contro le mafie.


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna