I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Per info e segnalazioni contattaci via mail a redazione@ilmamilio.it oppure su whatsapp al 3319188520

---

Aec Ardea, Savarese: "Dal 5 febbraio si riparte fino a giugno, poi si vedrà"

ARDEA (politica) - Il sindaco annuncia di aver trovato le risorse per far riprendere il servizio di assistenza

ilmamilio.it

“Il prossimo 5 febbraio ripartirà il servizio di Aec. Ma deve essere chiara una cosa: riparte grazie ai fondi – 500mila euro – che questa amministrazione ha trovato, con proprie risorse”. Lo ha dichiarato in una nota il sindaco di Ardea Mario Savarese al termine di un incontro con la Regione Lazio sulla questione Aec.

Pai

 

 

 

 

 

 

 

“La proposta che ci è stata presentata dalla Regione oggi è stata quella di un prestito, impossibile da sostenere per il Comune perché in sostanza verte su nostre stesse risorse – ha aggiunto il sindaco –. I fondi che abbiamo trovato, tagliando ancora di più tutto il tagliabile (dalle indennità della Giunta a nuove politiche di risparmio) garantiscono il servizio fino a giugno. Dopodiché a settembre il problema ritornerà, proprio come è successo a fine 2017. La Regione ha confermato la propria disponibilità a tenere aperto un tavolo di confronto per vedere quali operazioni poter attuare. Giusto a titolo di esempio, c'è un elemento interessante da sottolineare: per il trasporto scolastico per disabili la Regione Lazio ha erogato 22mila euro ogni anno a fronte di una spesa complessiva di 150mila annui. Questo è un elemento sul quale lavorare visto che si tratta di fondi che loro devono mettere a disposizione e per i quali noi siamo sempre intervenuti. La Regione si è mostrata disponibile a verificare la possibilità di aumentare il proprio contributo. Noi confidiamo almeno su questo, altrimenti già dal prossimo mese anche questo indispensabile servizio sarà in sofferenza”.

petra nov2017 1

agenzia servizi

 

 

 

 

 

 

“Il Comune ha fatto tutto il possibile raschiando ciò che era possibile raschiare – ha concluso il sindaco – Ringrazio tutte le persone che hanno manifestato per far valere un diritto e per sottolineare problemi e necessità di questo paese (che sono tante e che hanno sempre caratterizzato questioni emergenziali da gestire, proprio come ora). E' per loro che abbiamo lavorato, anche nel silenzio, per giorni. Permettetemi però di dire che non è assolutamente vero che non si sapeva. Il 5 gennaio ai giornali era stata diffusa alla città una nota che raccontava dello stato dell'arte su trasporto e aec e che era in arrivo la ricognizione dei fondi che non sarebbe potuta partire prima del 31 dicembre. Le polemiche pretestuose è meglio che lascino lo spazio a notizie certe. Sta al Comune ora fare tutti gli atti per l'affidamento urgente del servizio”.

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna