I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati, Fiasco: "Dal 2009 riconosciuti 161mila euro di premi ai dirigenti. Senza alcuna motivazione"

FRASCATI (politica) - Il consigliere di minoranza attacca. "Documentazione incompleta, inammissibile per un Comune in crisi come il nostro"

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

"Dal 2009 ad oggi, fatta eccezione per l'annulità 2014-15, il Comune di Frascati ha versato la bellezza di 161mila euro in premi ai dirigenti. I conti sono presto fatti e di questi, nome per nome, c'è l'effettiva entità di quanto incassato dai dirigenti stessi. Ciò di cui invece non c'è alcuna traccia sono le valutazioni dell'Organo interno di valutazione, gli obiettivi e le motivazioni che hanno portato l'Ente ad erogare ai propri colletti bianchi somme così ingentu".

petra nov2017 1

agenzia servizi

 

 

 

 

 

 

Ad attaccare è il consigliere di minoranza Mirko Fiasco che aggiunge. "E' inammissibile che un Comune la cui gestione fallimentare è sotto gli occhi di tutti abbia una spesa così importante per premiare, senza alcun documento a prova di quanto fatto, i propri dirigenti. Non dimentichiamo che il Comune di Frascati vanta la bellezza di 70 milioni di residui passivi. C'è da chiedersi: cosa ha fatto in questi anni l'Organismo di valutazione? Quali sono stati i risultati raggiunti da questi dirigenti a fronte delle difficoltà economiche e gestionali che l'Ente da anni attraversa?".

Pai

 

 

 

 

 

 

L'esponente di minoranza apre dunque un nuovo fronte di scontro con le maggioranze che negli ultimi 10 anni si sono susseguite alla guida di Palazzo Marconi ma anche e soprattutto con la gestione dell'Ente stesso. "La documentazione è palesemente incompleta ed è inaccettabile che i cittadini di Frascati non sappiano perché i dirigenti abbiano avuto diritto a questi premi. Per quali risultati poi se lo stato del Comune è sotto gli occhi di tutti?".