I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati Scherma, Garozzo gran secondo a Parigi. Pure la Mormile approda nel club tuscolano

garozzo daniele4FRASCATI (scherma) - Il campione olimpico torna a brillare dopo 8 mesi. Intanto la "Simoncelli" si arricchisce di altre stelle

ilmamilio.it

Daniele Garozzo is back. Il campione olimpico del Frascati Scherma è tornato sul podio in una gara di Coppa del Mondo a distanza di otto mesi dall’ultima volta (trionfo a San Pietroburgo) e ovviamente dopo il problema di pneumotorace che gli ha fatto perdere una grossa fetta di questa prima parte di stagione.

Nella prova di Parigi, che tra l’altro già in passato lo aveva visto protagonista, Garozzo ha ottenuto il secondo posto individuale a cui si è aggiunto quello a squadre. Molto convincente il percorso del fortissimo fiorettista capace di estromettere dalla competizione il francese Elice (15-6), il tedesco Joppich (15-4) e il compagno di club Guillaume Bianchi (15-5) prima di approdare ai quarti dove aveva battuto il temibile statunitense Imboden (15-13). In semifinale Garozzo aveva messo k.o. il padrone di casa Mertine col punteggio di 15-13, salvo poi arrendersi all’ultimo atto col compagno di Nazionale Foconi (10-15). Nella gara a squadre, invece, Garozzo e compagni (i soliti Foconi, Avola e Cassarà) hanno dovuto inchinarsi agli Usa nella finale persa 45-36.

petra nov2017 1

agenzia servizi

 

 

 

 

 

 

Ma un’altra succulenta notizia ha caratterizzato le ultime ore del Frascati Scherma: dopo l’approdo ufficiale di Olga Calissi, un’altra grande atleta si aggiunge al panorama “stellato” della palestra “Simoncelli”: si tratta di Chiara Mormile, campionessa italiana di sciabola in carica che ha deciso di lasciare il Club Scherma Roma e scegliere il Frascati Scherma come società di allenamento. A seguire l’atleta classe 1995 sarà il maestro Andrea Aquili.

Tornando alle pedane, va segnalata il doppio ottimo piazzamento di Gianmarco Paolucci nella prima prova nazionale paralimpica andata in scena a Busto Arsizio: l’atleta tuscolano ha ottenuto il primo posto nel fioretto e il secondo nella sciabola categoria B. Da segnalare pure il sesto posto di Cristian Ceracchi sempre nel fioretto categoria B. Infine buoni risultati anche per due giovani fiorettiste nella seconda prova del trofeo Granducato di Firenze, dedicato al Gpg: Nicole Capodicasa ha concluso al settimo posto e Alice De Belardini all’ottavo.

Pai