I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Campoleone: furiosa lite tra due spacciatori africani sul treno. Poi provano a scappare e feriscono due agenti

CAMPOLEONE (cronaca) - E' successo ieri pomeriggio sul convoglio diretto a Latina: i due extracomunitari sono stati tratti in arresto da polizia penitenziaria e polfer

ilmamilio.it

Nel pomeriggio di ieri sul treno Roma-Napoli gli agenti di Polizia Penitenziaria di Velletri hanno arrestato due extra comunitari africani. E' successo tutto durante il viaggio verso Latina, da Campoleone, quando improvvisamente i due stranieri hanno iniziato a litigare violentemente tra di loro strattonando anche gli altri passeggeri e provocando non poco trambusto sul treno.

Pai

 

 

 

 

 

 

I poliziotti penitenziari presenti sul treno in servizio presso il Carcere di Velletri, accorgendosi di quanto stava succedendo, sono immediatamete intervenuti per dividere i due litiganti. I due erano sprovisti di biglietto e di documenti: giunti alla stazione ferroviaria di Latina uno degli stranieri ha cercato di scappare buttando sotto il treno una bustina contenente vari tipi di sostanze stupefacenti, ma è stato immediatamente bloccato dalla polizia ferroviaria di Latina.

petra nov2017 1

agenzia servizi

 

 

 

 

 

 

Entrambi sono stati ammanettati e accompagnati presso il Commissariato per le procedure del caso. A darne notizia sono i sindacalisti dell'Ugl Polizia Penitenziatia Carmine Olanda e Ciro Borrelli che si congratulano ancora una volta con gli Agenti di Velletri per la grande professionalità dimostrata. "La classe politica tuonano i sindacalisti deve prendere atto e seri provvedimenti sul controllo e la regolarità degli extra comunitari, questi episodi sono oramai diventati all'ordine del giorno ed incontrollabili, occorre intervenire subito". Nella colluttazione tra agenti e stranieri hanno pagato le conseguenze un poliziotto penitenziario con 7 giorni di prognosi ed un poliziotta della Polfer con altri 7 giorni di prognosi.