I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati Rugby Club, Corbucci, Duca e Gizzi convocate al Sei Nazioni

Frascati  (attualità) - "Notizia che riempie di orgoglio il nostro Club"

ilmamilio.it - comunicato stampa
Pai

Diamo il benvenuto a questo 2018 con una notizia che, oltre a riempire d’orgoglio il nostro club, segna una tappa storica per il rugby femminile frascatano. È arrivata oggi la convocazione di tre atlete giallorosse al raduno della nazionale guidata da Andrea Di Giandomenico, che sarà impegnata al Torneo delle Sei Nazioni dal prossimo 4 febbraio. Arianna Corbucci, Giordana Duca e Annamaria Gizzi, atlete e allenatrici del Frascati Rugby Club, saranno tra le 32 rugbiste selezionate per partecipare alla prestigiosa competizione europea. «Questa – ha commentato il presidente Ferdinando Capece Minutolo – rappresenta l’ennesima conferma del buon lavoro svolto in questi due anni di attività. Ringrazio le nostre atlete per aver sposato il progetto del Frascati Rugby Club e i tecnici Giorgio Farina, Giulio Venturini e Luca Varriale, che in questi anni hanno creduto e portato avanti con determinazione e impegno un’iniziativa ambiziosa che ha visto la nostra squadra diventare, grazie anche a tutoraggi e collaborazioni importanti, come quelli con le All Reds, la Tuscia e il Rugby Fabreternum Ceccano, un punto di riferimento per il rugby femminile del Centro Sud Italia.

petra nov2017 1
 Clicca sull'immagine per scoprire Petra 2011
Clicca sull'immagine per scoprire il condominio Antares

L’orgoglio giallorosso non si ferma però a questa bella notizia. Voglio infatti sottolineare anche le prestazioni di rilievo dell’Under 18, dell’Under 16 Èlite e il grande carattere dimostrato dal nostro 1° XV impegnato nella difficile trasferta di Catania. Tre grandi prove da parte dei nostri ragazzi. Bravi tutti. Siamo fieri di voi».

Sabato pomeriggio grande prova casalinga per l’Under 18 guidata da Luciano Mazzi e Giorgio Graziani, che ha battuto 61 a 5 la Roma Legio Invicta. «Veramente una gran bella partita – ha commentato Mazzi – giocata dai ragazzi dal primo all’ultimo minuto, senza mai sentirsi appagati anche quando ormai il risultato sembrava scontato. Hanno messo in campo tutta l’energia e la voglia che avevano, cercando di vincere i duelli uno contro uno e dando sempre continuità al gioco. Ognuno di loro si è messo a disposizione del gruppo e tutti insieme hanno messo in pratica ciò che abbiamo lavorato durante questa lunga pausa. Ora ci auguriamo che mantengano questa concentrazione malgrado le lunghe soste che ci saranno. Belle azioni offensive e un buon muro in difesa. Il rugby, come diciamo spesso io e Giorgio Graziani non è così complicato come può sembrare».

 

agenzia servizi

Clicca per scoprire i servizi dell'Agenzia

 

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura

Ottima prestazione dei ragazzi del 1° XV di Giorgio Farina che sono volati a Catania per incontrare gli Amatori, una delle squadre del girone che punta alla promozione in Serie A. Risultato a favore dei padroni di casa che hanno vinto 31 a 27, ma ci ha comunque permesso di conquistare un punto per la difesa. «La partita – ha commentato Farina - è stata sempre in equilibrio e abbiamo giocato finalmente con più maturità. Siamo ad un buon punto e spero che questa prestazione faccia capire a tutti i ragazzi che siamo sulla buona strada. Adesso ci aspetta l’Avezzano in casa, dove proveremo a vincere soprattutto per dare nuova linfa ed energia alla fiducia del gruppo che davvero merita grandi soddisfazioni».

Trasferta positiva anche per l’Under 16 Èlite di Simone Pomente e Luca Varriale che hanno vinto 75 a 5 contro i Borbonici Rugby Club. «I ragazzi – ha commentato Varriale – hanno avuto l’atteggiamento giusto, costruendo un buon gioco. Da migliorare la disciplina che negli ultimi 15 minuti di gioco è stata pessima. Abbiamo ancora molto da lavorare e sono sicuro che i ragazzi sapranno dare ancora di più».

Molto bene infine il raggruppamento Under 12 organizzato al campo di Cocciano dove erano presenti circa 8 società e 34 dei nostri ragazzi, divisi in due squadre secondo le rispettive capacità di gioco. «I più piccoli – ha commentato Davide Martini – hanno risposto molto bene sull’attacco e hanno iniziato a far vedere buoni risultati nel movimento difensivo. I grandi hanno ampiamente vinto tutte le partite disputate e hanno iniziato a comprendere alcuni aspetti del gioco in maniera significativa. Molti miglioramenti e un gruppo in forte crescita: questo ci fa ben sperare per il lavoro futuro. Buona attitudine al gioco da parte di tutti, grazie anche all’80% delle presenze agli allenamenti. Bene così davvero!».