I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Lanuvio e l'emergenza rifiuti. Volpi: "Non esiste un sito idoneo per conferire l'umido"

LANUVIO - (attualità) - Un'alternativa: la Toscana o il Veneto

ilmamilio.it 

"Siamo in emergenza rifiuti". Così Andrea Volpi, esponente della Giunta Galieti, dalla sua pagina social. Il Comune di Lanuvio, alla stregua di molti altri Comuni della Città metropolitana di Roma e della Provincia di Latina, non ha più un sito idoneo e autorizzato per conferire l'umido. Ciò comporterà inevitabilmente la rimodulazione del servizio e quindi un passaggio in meno di raccolta.

Volpi prosegue: "Da cinque giorni stiamo gestendo con tutte le nostre forze questo disagio e ci stiamo impegnando al massimo per fronteggiare questa emergenza. Insieme ai rappresentanti degli altri Comuni abbiamo contattato ed informato gli organi competenti (Regione, Prefettura, Città metropolitana) responsabili di questa situazione e sempre insieme stiamo provvedendo all'individuazione di un nuovo sito idoneo allo smaltimento. Ahinoi! le uniche disponiblità riscontrate fino ad ora le abbiamo ottenute da siti che si trovano fuori Regione (Toscana, Veneto) e se queste risultassero le uniche soluzioni la conseguenza sarà quella di un aumento della Tari. La Regione Lazio è l'unica Istituzione che in questa fase potrebbe fare qualcosa, ma ad ora nessuno ha risposto alle nostre istanze".

Nei prossimi giorni sono attese novità. La situazione, inutile dirlo, è delicata.

 

agenzia servizi

Clicca per scoprire i servizi dell'Agenzia

 

Clicca sull'immagine per scoprire Natura e architettura

 
Pai

petra nov2017 1
 Clicca sull'immagine per scoprire Petra 2011
Clicca sull'immagine per scoprire il condominio Antares