I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

L'Asd Frascati replica a ilmamilio.it: solita litania di fango e minacce. Senza alcuna novità sul tema

asdfrascati 3FRASCATI (calcio) - Il presidente della società giallorossa, Franco Nicolanti, risponde al nostro articolo di due giorni fa

ilmamilio.it

scuolepie pubb1E' arrivata la tanto invocata, attraverso figure societarie secondarie e attraverso le piccatissime posizioni di alcuni fan e supporter della società, replica dell'Asd Frascati al nostro articolo di qualche giorno fa.

Replica, ovviamente, postata sulla pagina Facebook e sul sito societario, questa mattina, nella fallace convinzione che potesse essere da lì diffusa urbi et orbi. L'Asd Frascati, peraltro, deve aver dimenticato di inviarci il comunicato a noi diretto via mail. Che strano.

Da destinatari della replica in oggetto, comunque, pubblichiamo integralmente quanto espresso dalla società di largo Conti di Tuscolo.

petra nov2017 1

agenzia servizi

 

 

 

 

 

 

Il testo del comunicato dell'Asd Frascati:

"In merito all'articolo pubblicato dal quotidiano online ilmamilio.it in data 10/01/2018, il Frascati Calcio intende con il seguente comunicato contrastare e smentire quanto riportato invitando gli autori alla verifica delle notizie e della realtà dei fatti. Il Frascati Calcio reputa scorretto il comportamento di un organo d'informazione lontano dalle dinamiche della Città di Frascati e del suo club d'appartenenza, che cerca da tempo di utilizzare la testata per meri scopi personali, intenti ad infangare l'immagine del club e del suo presidente. Franco Nicolanti ha acquisito la proprietà con una cospicua somma di debiti dovuti alla vecchia gestione, senza di lui il Frascati non sarebbe quindi più esistito.

A tal proposito chiediamo di essere considerati e giudicati per l'operato svolto e non per le voci che non appartengono alla verità. Se questo atteggiamento mediatico continuerà a destabilizzare la credibilità del Frascati, il club e il suo presidente saranno costretti ad agire per vie legali nei confronti degli autori e dei diretti responsabili".

Pai

 

 

 

 

 

 

 

Risposta del direttore, Marco Caroni

Qualche considerazione, gentile presidente Franco Nicolanti (mi scuserà se riservo la P maiuscola solo per il Presidente della Repubblica come buona norma vuole), mi corre l'obbligo di fare dopo aver letto il suo a tratti - mi scusi - apparentemente farneticante comunicato. Un semplice elenco puntato sarà sufficiente al caso:

1. Definire ilmamilio.it un organo di informazione lontano dalle dinamiche della Città di Frascati è appunto a dir poco farneticante. Gentile presidente, dovrebbe essersi accorto che la testata che ho l'onore di aver rifondato e che dirigo porta il nome del più antico campo sportivo frascatano. Nome legato ad un condottiero tuscolano, Lucio Mamilio, se per caso non glielo avessero raccontato.

Questo forse deve esserle sfuggito. Eppure, da presidente di una delle società calcistiche cittadine, avrebbe dovuto cogliere questa sfumatura. Senza contare la miriade di articoli che quotidianamente pubblichiamo sulla città di Frascati. Appare peraltro davvero farneticante definire ilmamilio.it lontano dalle dinamiche di una città che lei conosce al più da due anni. Insomma, presidente, si informi.

2. Curiosa l'accusa di utilizzare la testata per meri scopi personali. Davvero curiosa. Quali sarebbero, presidente, i suddetti scopi? Da chi viene questa clamorosa dritta? Piuttosto, mi dica, quali sarebbero i "meri scopi personali"? Me li descriva e li racconti anche ai nostri lettori, così, tanto per sapere.

Curioso davvero che tale curiosa accusa venga poi da un editore, quale lei mi risulta essere. Un editore radiofonico peraltro di gran successo (e sono anche un suo affezionatissimo ed appassionato ascoltatore).

3. Sul salvataggio da lei operato nei confronti dell'Asd Frascati, potremmo discutere a lungo suppongo. Ma non credo che tutti la pensino come lei.

4. Capitolo: voci che non appartengono alla realtà:

          a. Risponde al vero che per mesi non sia stato versato il pagamento dei 300 euro di affitto mensile (trecentoeuroalmese...) all'oratorio di Capocroce (4 allenamenti settimanali + le gare di campionato) e che qualche giorno fa i ragazzi sono stati sul punto di essere lasciati fuori dal campetto?

            b. Risponde al vero che c'è (o c'è stato fino alle scorse ore) un forte ritardo sul pagamento dei materiali?

            c. Risponde al vero che c'è una forte crisi societaria che ha già portato ad una spaccatura di fatto del direttivo?

          d. Risponde al vero che nel corso degli ultimi mesi qualche dirigente o allenatore abbia lasciato la società in polemica con la presidenza? Si è trattato solo di scontri di posizione o anche di natura economica?

Ecco, presidente, vediamo puntualmente quali sono le "voci che non appartengono alla realtà e risponda alle 4 domande, per fugare ogni dubbio al riguardo. Perché, davvero, se si tratta di bugie come lei genericamente sostiene sarebbe il caso dichiararlo puntualmente e di dimostrarlo. Tutto questo infangare la società, presidente, davvero non lo vedo.

Peccato che ilmamilio.it non sia stato tacciato di infangare l'Asd Frascati quando pubblicava, come sempre, i comunicati stampa delle gare, delle squadre, della dirigenza, delle interviste. Quando riportava sulle sue pagine articoli sulle iniziative della scuola calcio, della giornata dello sport e via dicendo.

Che strano, presidente, che strano davvero.

5. Chiudiamo con le vie legali. Sinceramente, presidente, di minacce come queste (e lei da editore dovrebbe ben saperlo) ne riceviamo ogni giorno. Se crede che ci siano gli estremi per procedere, proceda pure. Ci difenderemo, come sempre.