I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Frascati: la tarantella dei varchi la vincono i commercianti. Ztl spenta, altro che delibera uterina

FRASCATI (attualità) - Secondo quanto disposto ad inizio dicembre il 31 il centro avrebbe dovuto essere inagibile. Prima che i negozianti alzassero (molto) la voce

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Quello dei varchi della Ztl di Frascati è un valzer senza fine, una tarantella bella e buono.

Galeotta fu la fine dell'anno e quella determina dirigenziale di qualche settimana fa che, si sapeva, avrebbe generato polemiche e confusione. Una determina "uterina", fatta di aperture e chiusure dei varchi, a seconda del giorno, a seconda dell'ora. Roba da non capirci niente, roba da diventare scemi.

  • agenzia servizipetra natale

Ieri l'ennesima farsa. Secondo quanto disposto dal dirigente (ovviamente su input, equilibristico, politico) i varchi avrebbero dovuto essere tutti chiusi. E così la giornata era iniziata salvo cambiare idea, aprire qualche varco (tutti? Non si è ben compreso) dopo la rumorosa alzata di scudi dei commercianti che hanno protestato contro un centro storico blindato in una giornata che consideravano propizia per gli acquisti.

Oggi? Oggi non si capisce bene perché a fronte della richiamata determina avrebbero dovuto essere tutti chiusi. Ma così non sembra, perché pare che da qualche parte in centro si riesca ad entrare.

Da diventare scemi. Una gestione "uterina", frutto di un accordo politico di maggioranza sbilenco e mal bilanciato, tanto da scontentare tutti.

Insomma: il consiglio è sempre lo stesso, prima di atttraversare il varco in questi giorni di follia, meglio controllare bene il cartello di stato. E potrebbe non bastare...

magico natalePai