I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Colonna: Claudio Donati morto a 31 anni sulla pista di collaudo della Maserati

donati claudioCOLONNA (cronaca) - Il giovanissimo ingegnere meccanico stava collaudando il nuovo suv della casa automobilistica di Modena. La tragedia sul circuito di Balocco, nel vercellese. Inutili i soccorsi

ilmamilio.it

E' morto facendo il suo lavoro, schiantato nel suv della Maserati che stava testando sul circuito di Balocco, in provincia di Vercelli.

Se n'è andato così Claudio Donati, aveva 31 anni e si era sposato da due mesi. Diplomato al Liceo scientifico Touschek di Grottaferrata, laureato in ingegneria meccanica a Tor Vergata, Donati lavorava al progetto Levante, la linea suv della prestigiosa casa automobilistica modenese.

Su quell'auto da sogno, invece, Claudio ha trovato la morte. Al loro arrivo i soccorsi non hanno potuto far altro che estrarre il ragazzo dalle lamiere della Maserati e costatare il decesso.

Su quella pista si tratta del secondo incidente mortale negli ultimi due anni. I sindacati chiedono garanzie e rispetto delle norme di sicurezza alla proprietà del prestigioso marchio automobilistico.

Scorcerto e dolore a Colonna, paese di origine della famiglia Donati. I funerali di Claudio si svolgeranno domani, sabato 23, alle ore 11 nella chiesa parrocchiale del piccolo comune castellano.

Al papà, alla mamma, al fratello, ai parenti ed agli amici le più sentite condoglianze da parte della nostra redazione.

agenzia servizipetra natale