I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Nuovo ospedale dei Castelli, ieri un incontro per delineare il futuro del "San Sebastiano" di Frascati

FRASCATI (attualità) - Presenti il direttore generale della Asl Rm6 ed i rappresentanti dei Comuni del distretto H1

ilmamilio.it - comunicato stampa

selasai 10anni

Si è svolta ieri, martedì 19 dicembre 2017, a Palazzo Marconi a Frascati una riunione tecnica fra la Asl Roma 6 e i Sindaci del Distretto 1, per discutere delle esigenze e delle necessità degli utenti dell’Ospedale San Sebastiano Martire e avanzare proposte per una riorganizzazione dei servizi socio sanitari, anche in vista dell’apertura del Nuovo Ospedale dei Castelli.

Erano presenti all’incontro, il Direttore Generale dell’Asl Roma 6 Narciso Mostarda, il Direttore del Distretto 1 Pierluigi Vassallo, il sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti, l’assessore alle Politiche Sociali di Frascati Alessia De Carli, il delegato alla Sanità del Comune di Frascati Francesco Cammareri, i sindaci e i delegati dei Comuni del Distretto 1 della Asl Roma 6: Colonna, Grottaferrata, Monte Compatri, Monte Porzio Catone, Rocca di Papa e Rocca Priora.

agenzia servizipetra natale

 

 

 

 

 

 

 

«E’ importante sottolineare che nel processo di riprogettazione della rete ospedaliera, il nosocomio di Frascati non verrà chiuso, né depotenziato, anzi è necessario implementarlo - precisa il direttore generale Narciso Mostarda - ma è indispensabile anche rendere più forti i servizi territoriali, così come stiamo facendo, e indirizzare in ospedale solo l’utenza appropriata, in modo da evitare il sovraffollamento. L’ospedale deve essere l’ultimo posto in cui andare, quando le risposte che i servizi intermedi possono offrire risultano ormai inefficaci».

Nell’apprezzare la scelta di concertare insieme le politiche sanitarie dell’area tuscolana, il Direttore Generale Narciso Mostarda ha aggiunto che «Rendere sistematico il confronto con le Amministrazioni locali significa davvero riorganizzare i servizi sanitari, ascoltando direttamente le esigenze di tutti i cittadini».

«Anche sui temi inerenti la sanità occorre dare centralità alle esigenze dei territori ed alle Amministrazioni comunali - dichiara il sindaco di Frascati Roberto Mastrosanti -. È fondamentale un continuo confronto e coordinamento tra i comuni e la dirigenza della Asl Rm6, per questo sono lieto che il Direttore Generale Mostarda abbia accolto il nostro invito. Auspichiamo e lavoreremo affinché questo primo incontro sia un vero atto costitutivo di un tavolo stabile che aiuti a garantire una migliore offerta di servizi ospedalieri e socio sanitari sul nostro territorio per i cittadini. Entro fine gennaio ci sarà una nuova riunione da cui ci aspettiamo importanti novità».

Tra gli obiettivi proposti nel corso della riunione e condiviso da tutti i presenti c’è stato anche quello di istituire un gruppo di lavoro ristretto che abbia tra le priorità il monitoraggio delle patologie tumorali e quindi l’istituzione di un Registro dei Tumori.

magico natalePai