I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Grottaferrata, Consiglio d'insediamento rovente. L'opposizione litiga sul nome della Franzoso. Passini presidente: è la prima donna - VIDEO

consiglio grottaGROTTAFERRATA (politica) - Francesca Maria Passsini eletta presidente dell'Assise. La consigliera Pd è la sua vice

ilmamilio.it - contenuto esclusivo

Debutta la consiliatura di Luciano Andreotti ed è un primo giorno di scuola molto poco fair play, soprattutto tra i banchi di una minoranza poco disposta ad assecondare i desiderata della maggioranza e soprattutto molto poco incline a trovare un accordo.

La pietra dello scandalo è proprio la vice presidenza del Consiglio comunale che alla fine è toccata alla consigliera Pd Paola Franzoso, subentrata in surroga al da subito dimissionario Stefano Bertuzzi.

Ad essere eletta presidente del Consiglio, prima donna per Grottaferrata, Francesca Maria Passini (lista "Con Voi"), così come previsto. Polemiche dall'opposizione, ma la maggioranza è andata dritta come un treno.

GUARDA IL GIURAMENTO E L'INTERVENTO DEL SINDACO ANDREOTTI

Contro l'ex vicesindaco si sono scagliati Pd, e 5 stelle mentre la Consoli si è astenuta, ma proprio i 5 stelle e la stessa Consoli si sono messi di traverso sulla proposta fatta dal Pd di nominare come vicepresidente la Franzoso. Tanto scomposta la reazione dei gruppi di una minoranza quantomai variegata (ben 4 gruppi su 6 consiglieri) che è stato necessario sospendere il Consiglio comunale. Poi ci si è messo anche il consigliere di maggioranza Alessandro Cocco, ripreso dalla presidente del Consiglio, che ha applaudito l'intervento di Maurizio Scardecchia (5 stelle) avverso alla stessa Franzoso. Insomma, un bell'inizio rovente con la maggioranza - che ha già i suoi bei problemi interni da risolvere - rimasta per ora alla finestra.

GUARDA L'INTERVENTO DI FRANCESCA MARIA PASSINI, PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

Comunicazione dei nominativi degli Assessori e del Vicesindaco - Erano seduti accanto al neo primo cittadino già all'inizio del Consiglio comunale gli Assessori che accompagneranno Andreotti nella concretizzazione delle linee programmatiche presentate in campagna elettorale e confermate oggi. Luciano Vergati è il nuovo vicesindaco e delegato alle Politiche Culturali, Beni culturali, associazionismo culturale, rapporti con l’Abbazia di S. Maria, Progetti formativi e culturali di livello nazionale, programmazione eventi culturali, Consulta comunale della Cultura; Alfredo Annese, invece, è il nuovo assessore ai Lavori pubblici e delegato alle Politiche della Programmazione e dello Sviluppo sostenibile, Infrastrutture, Viabilità, decoro urbano, politiche energetiche, parchi e giardini politiche abitative e agricole, Protezione Civile, Rapporti con gli enti gestori di servizi; Mirko Di Bernardo è assessore allo Sviluppo Economico e Occupazione e delegato alle Attività produttive, allo Sportello unico all’impresa, alla gestione e programmazione delle aree artigianali e produttive, ai mercati, al Turismo, agli eventi cittadini di promozione economica settoriale, alle politiche di finanziamento delle piccole e medie imprese, alla formazione professionale e alle Politiche scolastiche ed educative; Addolorata Prisco è il nuovo assessore al Bilancio e delegata al Patrimonio mobiliare e immobiliare ed infine Francesca Rocci è assessore ai Servizi sociali con deleghe a Sostegno e Sussidiarietà, Minori e Famiglie, politiche per le persone con disabilità, rapporti con enti di gestione dei servizi socio-sanitari, valorizzazione sociale dei Beni Pubblici, attività economiche (commercio) politiche per l’immigrazione e l’integrazione, mensa scolastica. Non sono stati presentati, invece, come sottolineato dal consigliere di minoranza Fabrizio Mari dopo l'ottavo punto all'ordine del giorno, i consiglieri delegati e il delegato esterno alle politiche sportive, anche se di fatto ufficializzati nei giorni scorsi. Nelle mani del Sindaco rimangono quindi le deleghe agli Affari generali, alle Risorse umane, alle Politiche della Sicurezza e alla Polizia Municipale, alle Politiche Ambientali e alle Politiche della Programmazione, pianificazione e rigenerazione urbana del territorio, mentre Marco Bosso è delegato all’attuazione del programma dell’Amministrazione, Federico Masi alle politiche sportive e Massimiliano Di Giorgio alla Fiera campionaria al consigliere comunale.

PAOLA FRANZOSO LEGGE LE DICHIARAZIONI DEL CONSIGLIERE DIMISSIONARIO STEFANO BERTUZZI

Costituzione dei Gruppi consiliari e presa d'atto dei rispettivi capigruppo - E' Marina Scopesi il capogruppo del gruppo Il faro, mentre Alessandro Cocco lo è del gruppo Prima Grottaferrata, Marco Bosso di Luciano Andreotti Sindaco, dopo aver ufficializzato ad inizio Consiglio il passaggio di lista, Fabrizio Mari del Pd, Maurizio Scardecchia del Movimento 5 Stelle e Gianluca Paolucci di Alleanza Cittadini e Rita Consoli di La città al Governo.

Nomina della Commissione elettorale comunale - Sono stati eletti Federico Pompili, Ines Scacchi e Spinelli, mentre sono stati eletti come supplenti Di Giorgio, Pepe e Mari.

Nomina della Commissione per la formazione degli elenchi dei Giudici Popolari - A far parte della commissione oltre al Sindaco, gli eletti Daniela Scalfapietra e Gianluca Paolucci.

 GUARDA LE FOTO

Commenti   

0 #5 2017forti&liberi&org 2017-07-17 20:49
ogliosi di Gtf
praticamente #stosereno si è appisolato mentre il 1° eletto ha comunicato la verifica sismica per le scuole...dando dei cialtroni a tutti quelli che hanno acquistato una NON scuola e pagandola "residenziale"! Cialtroni perché per 20 anni hanno continuato a sperperare i soldi dei cittadini senza che si risolvessero le criticità.
L'incarico arriva con 20 anni di ritardo...., Ma se le verifiche si limiteranno solo alla sismicita' continueremo ad affidarci alla benevolenza divina. Dopo ogni emergenza è fondamentale che ci siano piani di gestione. È un dovere fornire gli strumenti aggiornati e monitorati costantemente. Se verifico che la struttura può resistere fino al grado X, ma Non verifico attivandone le gestioni... si fa un'altra cialtronata!
Grazie a m. scardecchia che il 3/10/2016 in C. C. sollevò il problema "
1° eletto parcellizzare il problema sicurezza è sbagliato....perché non lo corregge? Se non ora,
quando?
Citazione
0 #4 2017forti&liberi&org 2017-07-17 11:50
ogliosi di gtf
siamo degli inguaribili bambini che non capendo continuano a chiedere Xché fino allo sfinimento; siamo anche degli inguaribili lettori, MA che lo avessero letto anche i CIVICI e cercato di interpretarlo i CINICI in consiglio, bhè è stata una lieta sorpresa.
"Sei personaggi in cerca d'autore" il dramma + famoso di Pirandello.Come x il dramma anche questo 1°consiglio ha un esito tempestoso e come allora, molti contestano la rappresentazione dei CINICICIVICI al grido di "Manicomio! Manicomio!"
Anche qui l'eletto fa una prefazione stantia e PLAGISTA della genesi, negli intenti e nelle tematiche fondamentali del ... programmone!
È stata l'opera UNICA, della trilogia trasversale&eterogenica del teatrino CIVICO nel teatrino CINICO, comprendente " anche questa volta si recitiamo a soggetto" e "ciascuno recita a suo modo"
1°eletto civico + 4"fidati" cinici + 1 delegato esterno&CINICO di F.I. = #chebruttefigure
Citazione
0 #3 2017forti&liberi&org 2017-07-17 09:54
ogliosi di Gtf
se pure #stosereno sa degli €uri , a Gtf non #stasereno + nessuno!
Se il 1° civico, sì sì ci crediamo. lo avesse detto in campagna elettorale NoN lo avrebbero votato!
Avrebbero votato i pidddiniARCH dal "debito facile"=in Italia il debito è aumentato!
Un progettone civico trasversale&eterogeneo che promette senza dire con quali €uri, è CINISMO allo stato puro=false comunicazioni pOLITICHE!
Comunque un consiglio
" franco&damico&àggratise &senzadelega", glielo diamo.
Per gli interventi di ordinaria manutenzione x strade e altro, i proventi,del 50%, arrivano delle sanzioni al c.d.s. "INCASSATE"
SEseSE la percentuale riportata dagli org.di controllo, è del 13,9% ...xché non farla migliorare?
Gli €uri ci sono, quelli di tutti i tributi NON incassati!
Riassumendo:
16\17 mln da incassare
10\11 mln vetusti
incassiamo il 22% dell'accertato
2017 il M5S 1° a Gtf
2018 il M5S 1° in Italia&Regione
Citazione
0 #2 2017forti&liberi&org 2017-07-16 09:55
ogliosi di Gtf
in pochi minuti si è passati dalle parole... del volantino, ai fatti & comportamenti in aula consiliare!
Ci chiediamo quali equipollenze contengono......
Invidia=Arroganza=Terrore=Candore=Stupore=
Rancore=Superbia=Codardia=Cinismo=Falsità=
Avidità=Approssimazione=Supponenza e.......
È nato prima il volantino degli EX dimenticati o questi soliti comportamenti degli EX onerosamente gratificati con gli €uri dei Cittadini?
Serpeggia una crescente preoccupazione tra i cittadini della terza, della quarta è perché NO della quinta età, ma l'accademia x noi si farà?
Citazione
0 #1 #stosereno 2017-07-16 00:14
Discorso di insediamento PENOSO! Sotto tutti i punti di vista. Una marea di propositi tutti fatti con la postilla finale: "salvo vedere cosa ci consentiranno di fare le risorse economiche disponibili." Mancava solo la funivia della Raggi. Ma è tanto difficile da immaginare che non c'è una lira in cassa? E che quindi sono tutti propositi impossibili al momento.
E poi: discorso tutto letto da un foglio, neache una parola a braccio, tono di voce ad empatia zero. In compenso parecchi termini inglesi inessenziali ma storpiati. Praticamente un sonnifero.
Citazione