Marino | Cambiamo: "Liste civiche secondarie rispetto a unità dei partiti: si rispetti tavolo centrodestra"

Pubblicato: Sabato, 19 Giugno 2021 - redazione attualità
Ardea, Clazzer: "Da comune poca attenzione a persone indigenti"MARINO (attualità) - Prosegue la discussione nella coalizione
 
ilmamilio.it
 
“Apprendiamo dalla stampa che otto liste civiche la cui consistenza, a differenza di altre realtà civiche che si sono presentate alla città, esiste solo sui simboli stampati nei manifesti, hanno ufficializzato il sostegno alla candidatura a sindaco di Marino di Stefano Cecchi. Nel far loro i nostri migliori auguri, ribadiamo ciò che il tavolo regionale e provinciale del centrodestra ha deciso e a quello ci atteniamo: il mandato dato a FdI che, unitamente a “Cambiamo- Coraggio Italia”, deve individuare il candidato sindaco di tutta la coalizione. Questa è e resta la nostra priorità, anche rispetto alle posizioni delle liste civiche.
parcoUlivi pubb3 ilmamilio
 
fireice ilmamilio
 
Ribadiamo dunque con forza la nostra totale contrarietà a perniciose fughe in avanti e a inutili forzature politiche soprattutto da parte di realtà civiche che possono al limite essere un valido sostegno ai partiti ma non sostituirsi agli stessi.
 
 
 
Banner Muccheria
Il percorso di condivisione e dialogo, faticosamente costruito sinora dal tavolo del centrodestra, di cui “Cambiamo - Coraggio Italia” è parte integrante al pari delle altre forze politiche”, resta l’unico tavolo qualificato per decidere”.
 
Così, in una nota, Massimiliano Giordani, responsabile del comitato promotore Cambiamo Provincia di Roma. 
 
freeTime giugno2021
sportage pronta consegna mamilio aprile

Commenti  

#1 Giulio 2021-06-21 20:17
Il solo partito serio è quello della Meloni peccato che poi le scelte per le liste comunali pecchino di candidati seri.
Citazione

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna