Atletica Frascati, Luciani sfiora la medaglia agli italiani Juniores: “Sono andato oltre le aspettive”

Pubblicato: Mercoledì, 16 Giugno 2021 - Redazione sportiva

FRASCATI - E’ stato un week-end memorabile per Giulio Luciani, 400ista della Rcf Roma Sud (la società “collegata” all’Atletica Frascati) che ha conquistato un notevole quarto posto ai campionati italiani Juniores andati in scena nello scorso fine settimana allo stadio “Zecchini” di Grosseto. Il classe 2002 ha chiuso la gara in 48’02, scendendo di oltre 8 decimi dal precedente personale. “Gli allenamenti promettevano bene, ma in gara quest’anno non ero riuscito a esprimermi al meglio – dice Luciani – Sono molto contento perché non pensavo di riuscire a fare quel tempo, anche se poi in gara sentivo di poter riuscire anche a salire sul podio e un pizzico di rammarico è rimasto per quello. Grazie a questa prestazione, comunque, ho ottenuto il pass per partecipare tra un mese ai campionati europei Juniores e a quelli italiani Assoluti che si terranno a Rovereto il 27 giugno”.

Per il talentuoso atleta della Rcf Roma Sud sarà la prima grande kermesse internazionale visto che nel 2018 dovette saltare per infortunio gli europei Under 18 conquistati grazie alla vittoria del campionato italiano Allievi in quel di Rieti: “Quella gara mi rimarrà nel cuore, anche se pure la vittoria ai campionati italiani Cadetti (la prima di rilievo della sua carriera, ndr) mi diede grandi soddisfazioni”. Luciani fa un passo indietro per ripercorrere la sua strada nel mondo dell’atletica. “Ho iniziato attorno al 2015. Prima facevo basket, ma a un certo punto non mi divertivo più e così ho provato con questa disciplina. Ho iniziato con Flavia Di Paola, poi sono passato con Sandro e Giorgia che mi allenano attualmente: con tutta la famiglia Di Paola ho un rapporto speciale”. Oggi per Luciani un altro esame importante, quello della maturità: “Sono riuscito a conciliare studio e sport senza grandi problemi in questi anni” conclude l’atleta della Rcf Roma Sud.


Sempre allo “Zecchini”, va segnalata la bellissima prova della staffetta 4x400 Juniores della Rcf Roma Sud (composta da Marco Restuccia, Lorenzo Sabbatini, Riccardo Stalpicetti e dallo stesso Giulio Luciani) che ha chiuso col tempo di 3.23.12, conquistando un ottimo quinto posto. In un meeting nazionale qualificato tenutosi alla Terme di Caracalla, Nicolas Pavoni non è riuscito a scendere sotto i 3’50’’ nei 1500, ma ha comunque fatto registrare il tempo minimo per il “pass” per gli Assoluti. Al “Natali” di Colleferro i più piccoli sono tornati alle gare dopo oltre un anno e mezzo causa Covid e l’Atletica Frascati si è messa in luce anche tra i più piccoli. Nel campionato provinciale Ragazzi (2008-09) gran gara di Andrea Schiano sui 150 metri, primo con 19.75 e unico atleta sotto i 20’’. Anche al femminile trionfo frascatano sui 150 metri con Sofia Iacoangeli (20.76) che poi vince anche nel salto in alto con l’ottima misura di 1,34: davvero un’accoppiata notevole per questo talento della scuola genzanese di Rodolfo Silvestri, che sta mostrando qualità crescenti ed eclettiche in tante discipline diverse. Nel peso kg 2 Ragazze buon 3° posto per Ginevra Zurlo (con la misura di 7,28). Dai 600 metri arriva un altro titolo di campione provinciale con la vittoria a Claudio Fanelli con tempo finale di 1’34’’16, mentre tra le ragazze è dominio frascatano con il podio interamente giallorosso: Flaminia Caruso è prima con 1’44’’11, Giorgia Sala seconda (ma vincendo un’altra serie col tempo di 1’48’’95) e Sofia Corini terza con 1’54’’61. Vincono entrambe le staffette 4x100: la formazione maschile (Fanelli, Pagano, Saddi e Schiano) in 52.92 e quella femminile (Corini, Sala, Caruso e Bocaj) in 56.72. Tra i Cadetti Diego Carletti vince il titolo provinciale sia nel triplo (12,18, a sei centimetri dal personale) che nei 1000 (con 2’52’’80). Sui 1000 al femminile si impone Eleonora Mattogno in 3’19’’08 che anticipa la compagna di società Eleonora Massimi (3’27’’70).  Infine bravissimi gli Allievi della staffetta 4x400 della Rcf Roma Sud (Luca Giugliano, Alessio Fabri, Francesco Grieco e Denis Rosu) che vincono la gara in 3’36’’42 e ottengono il tempo minimo per la partecipazione ai campionati italiani.


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna