Alloggi comunali | Proseguono controlli della Procura di Velletri. Marino: un appartamento sotto sequestro. 4 denunce. Altre città monitorate

Pubblicato: Giovedì, 27 Maggio 2021 - redazione attualità

MARINO (attualità) - Dopo i dieci appartamenti liberati a Lariano, altre cittadine ora sotto il controllo per accertare irregolarità o occupazioni abusive

ilmamilio.it

Continuano le indagini e i controlli stabiliti dalla Procura di Velletri sull'uso degli alloggi comunali nel territorio.

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

fireice ilmamilio

Ieri anche a Marino monitorate quattro case. Una è stata posta sotto sequestro, in altre due  coloro he vi abitavano dovranno lasciarle a breve perché appurato dagli agenti della Polizia Locale di Marino che non avevano diritto ad occuparle in quanto subentrati a contratti scaduti che erano stati redatti dal Comune con i loro congiunti (alcuni dei quali defunti o trasferitisi altrove). Denunciate 4 persone per occupazione abusiva di ufficio comunale.

Leggi:  Lariano | Liberati dalle forze dell'ordine alcuni appartamenti delle case popolari. Erano abitati senza requisiti

sportage pronta consegna mamilio aprile

Banner Muccheria

Le operazioni della Procura proseguono. Dopo Lariano (dove 10 appartamenti sono stati liberati), altri comuni dei Castelli Romani saranno messi sotto la lente di ingrandimento. 

L'operazione di oggi è stata eseguita di concerto  con l'ausilio del Commissariato di Polizia di Marino.
Per ciò che concerne gli appartamenti uno, come detto, è stato  sequestrato, mentre gli altri due sono stati lasciati comunque nella disponibilità degli indagati per ragioni fisiche, sociali e per la presenza di minori. Ma dovranno comunque essere lasciati. Operazione svolta dagli agenti diretti dal comandante della polizia locale di Marino e Frascati Alfredo Bertini.

padel69 freeTime ilmamilio

centroEstivo leColline ilmamilio


Commenti  

#1 Claudio 2021-05-27 14:55
Chissà quante persone hanno i titoli per vivere in queste abitazioni?????
Citazione

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna