FOTO - Roma | A Piazza del Popolo 1000 bauli per la manifestazione dei lavoratori dello spettacolo. Tanti gli artisti presenti

ROMA (attualità) -  Tra gli artisti in piazza, Max Gazzè, Diodato, Flavio Insinna Fiorella Mannoia, Daniele Silvestri, Manuel Agnelli, Emma, Diodato Alessandra Amoroso.

ilmamilio.it

Da oltre 400 giorni i lavoratori dello spettacolo e degli eventi non svolgono la propria professione. Si è svolta in Piazza del Popolo oggi la seconda manifestazione nazionale di mobilitazione della categoria

Ai piedi del Pincio un mare di bauli, simbolo della protesta, circa 1000, ognuno con una persona davanti, tutti vestiti di nero e con una maschera sul volto a simboleggiare l'anonimato nel quale li ha lasciati la politica e l'unità con cui manifestano. Con loro anche Renato Zero, che ha salutato tra gli applausi i dimostranti: "Ciao ragazzi. Sono Renato, sono qui con voi per dimostrare che non abbiamo paura di salire su quel palco. La musica ha sempre guarito i cuori di tutti", ha detto. Tra gli artisti in piazza, Max Gazzè, Fiorella Mannoia, Daniele Silvestri, Manuel Agnelli, Emma, Diodato Alessandra Amoroso.

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

sportage pronta consegna mamilio aprile

 

Tra le richieste dei lavoratori ci sono l'immediata istituzione di un fondo da erogare in soluzioni mensili a tutte le lavoratrici e i lavoratori dello spettacolo ed eventi, sia discontinui che partite iva, che coprano il periodo gennaio-dicembre 2021, per garantire una soglia minima di continuità di reddito, immediato sostegno economico per le imprese della filiera basato sul fatturato annuo legato a spettacolo ed eventi, immediata calendarizzazione di un tavolo interministeriale che affronti la riforma del settore con particolare riferimento alla previdenza e all'assistenza delle lavoratrici e dei lavoratori".

"Il governo non ci vede", è l'appello che campeggia anche sulla raccolta fondi lanciata su produzionidalbasso.com: "Le misure messe in campo dal Governo non sono affatto sufficienti a contrastare la crisi drammatica che stiamo vivendo , sia come lavoratori che come imprenditori", sottolineano dal movimento, ricordando lo slogan con cui è partita la protesta: "Un unico settore, un unico futuro".

 

padel69 freeTime ilmamilio

viscusi

tennis colline ilmamilio

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna