Rocca di Papa | Affiorate nel bosco bombe e proiettili di mortaio della seconda Guerra. Intervento dell'Esercito Genio Pionieri

 
  • Rocca di Papa (attualità) - dopo le segnalazioni dei carabinieri della locale stazione sono intervenuti nel bosco tra via dei Laghi e via Ariccia gli artificieri dell'esercito di Roma
     
    ilmamilio.it
     
    Continuano i rinvenimenti di bombe di aereo, a mano e altri ordigni sul territorio boschivo e rurale. Anche ieri dopo le segnalazioni dei carabinieri della locale stazione sono intervenuti nel bosco tra via dei Laghi e via Ariccia gli artificieri dell'esercito di Roma per far brillare un kit di bombe a mano e di mortaio riaffiorate nella boscaglia come accade di frequente.
     

    parcoUlivi pubb3 ilmamilio

     
    Gli ordigni erano perfettamente conservati ancora attivi e pieni di polvere esplosiva, sono stati trattati, messi in sicurezza e poi fatti brillare in una apposita area in totale sicurezza dagli specialisti dell'Esercito (sesto reggimento artificieri Genio Pionieri di Roma Cecchignola) .
     
    Tutti i comuni dei Castelli Romani e Litorale sono stati interessati da questi ritrovamenti negli anni e ancora adesso continuano ad affiorare bombe, proiettili e altra artiglieria pesante e leggera, reperti ancora intatti delle sanguinose battaglie avvenute nella zona tra Nettuno, Anzio, Aprilia e i Castelli Romani dopo lo Sbarco di Anzio nel 1944 tra le forze alleate e il regime tedesco di Hitler. 
     

     

    padel69 freeTime ilmamilio

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna