Velletri, "Cinema sotto le Stelle": sabato 14 luglio la proiezione di "Abel - Il figlio del vento"

VELLETRI (eventi) - Serata dedicata al Canile comunale parzialmente distrutto dalle fiamme

ilmamilio.it - comunicato stampa

La kermesse del "Cinema sotto le Stelle", sapiente e attrattiva serie di appuntamenti frutto della collaborazione tra il Comune di Velletri e il Cinema Multiplex Augustus di via Turati, che sta animando dallo scorso 2 luglio piazza Cesare Ottaviano Augusto con proiezioni ed eventi innovativi, mostra di saper abbracciare anche il tessuto sociale del territorio in un clima di responsabilità e senso civico.

L'appuntamento in cartellone sabato 15 luglio, infatti, che prevede la visione del film "Abel - Il figlio del vento", una favola di amore e salvezza reciproca che vede protagonista un bambino e un aquilotto, sarà dedicato al Canile comunale  di Lazzaria, andato parzialmente distrutto dalle fiamme che lo hanno colpito nella giornata di giovedì 6 luglio.

Il drammatico incendio che ha messo a dura prova la struttura, gestita dall'Associazione veliterna "Tutela del Cane", stategica nel contrasto al randagismo, nella sensibilizzazione alla sterilizzazione e nella promozione delle adozioni, ha sconvolto la cittadinanza, anche alla luce degli eventi dolosi che hanno più volte attentato alla funzionalità del centro e alla vita dei cani e di tutti gli operatori.

L'associazione "Tutela del Cane" sarà dunque presente con uno stand alla serata di sabato 15 luglio a lei dedicata, quando alle ore 21,30 inizierà la proiezione di "Abel - Il figlio del vento", film del 2015, diretto da Gerardo Olivares e Otmar Penker, con Jean Reno e Tobias Moretti.

Si ringraziano gli sponsor di "Cinema sotto le Stelle": Centro Studi Genzano, Studio Estetologico di Erika Cervia, Villa Aura, Bricofer, Università Telematica Pagaso e White Creative Studio.

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna