Grottaferrata | Garavini: "Tari, Irpef, utilizzo spazi destinati ai defunti: amministrazione nella più straziante inconcludenza politica"

Pubblicato: Mercoledì, 31 Marzo 2021 - redazione attualità
 
GROTTFERRATA (attualità) - Il consigliere: "Aliquote Irpuf e Imu al massimo consentito, Tari solo riproporzionata"
 
ilmamilio.it
 
"Aliquote irpef ed imu sempre ai livelli massimi consentiti e tari solo riproporzionata ma sostanzialmente immutata.
Il tempo di concessione dell'utilizzo degli spazi destinati al riposo dei nostri cari nel cimitero comunale passera' da 99 a 30 anni. Tempo massimo stimato per finire nell'oblio dell'ossario comune, 60 anni. Si perdera' la memoria storica dei nostri avi. Queste in buona sostanze, sono le determinazioni votate ed approvate da questo governo della città nel consiglio comunale di oggi.
 
Leitmotiv di questa amministrazione è la piu' straziante inconcludenza politica, sia con atti come questi che come visione del futuro della città.

parcoUlivi pubb3 ilmamilio

Noi di #farerete proponiamo che l'attenzione debba essere volta non solo al capitale economico ma anche al capitale sociale che rappresenta il nostro patrimonio di comunità e che merita il giusto intervento. Irpef, Imu e tari che rispecchino il momento difficile che stiamo vivendo. Si potevano trovare fondi che consentissero una riduzione delle tasse in altre voci di bilancio, sempre molto florido ma poco incline agli interventi per i cittadini. Si è voluto colpire nel mucchio ed indiscriminatamente senza prevedere, calcolare, interventi sistemici o di settore che già precedentemente nei scorsi mesi avevamo ampiamente chiesto.
 
Noi di #FareRete chiediamo che venga dato il giusto riposo ed il dovuto riconoscimento ai nostri cari. Ma nulla è definitivamente perduto. Continueremo a lottare per dare equita' sociale e dignità a questa nostra bella città
 
Massimo Garavini".

padel69 freeTime ilmamilio

tennis colline ilmamilio

 

Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna