I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e migliorano la tua esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetto presti il consenso all'uso dei cookie non solo tecnici, ma anche di profilazione e di terze parti. Per maggiori informazioni puoi comunque leggere l'informativa estesa.

Ciampino, ieri lo sciopero dei lavoratori dell'Ufficio Tributi: "Solo alzando la testa si possono ottenere risultati"

CIAMPINO (politica) - Usb: "Non molliamo"

ilmamilio.it

"Giovedì 13 luglio i lavoratori dell’ufficio tributi hanno effettuato lo sciopero di protesta contro i ritardi e le inadempienze per i pagamenti dei compensi relativi al progetto recupero evasione, attesi da tre anni. In mattinata siamo stati ricevuti dall’Assessore al Personale che confermando la giustezza delle nostre richieste si è impegnata a trovare una rapida soluzione.

La mobilitazione dei dipendenti dell'ufficio tributi, dopo anni di immobilismo, dimostra che solo alzando la testa e reclamando con forza i nostri diritti e la nostra dignità si possono ottenere le giuste rivendicazioni.

Da lunedì sarà nostra cura vigilare e verificare che le promesse diventino realtà.

Di certo non molliamo. La lotta paga, insieme siamo imbattibili".

Così l'Usb in una nota diffusa a commento della mobilitazione del 13 Luglio.