Mentre la Roma torna a vincere, la Lazio arranca

Pubblicato: Venerdì, 12 Marzo 2021 - redazione attualità

asRoma5 ilmamilioROMA (attualità) - Dopo la 26^ giornata i biancocelesti sono nuovamente in crisi

ilmamilio.it

Se ne sono andate 26 giornate di questa Serie A edizione 2020-2021 e in testa alla classifica è ancora tutto da decidere. Grazie alla vittoria per 1-0 contro il Genoa, la Roma riesce a tenere il passo delle prime della classe riportandosi a ridosso della zona Champions League. La Lazio, invece, esce sconfitta dalla trasferta di Torino contro la Juventus e molto probabilmente dice addio al sogno di qualificarsi alla prossima Champions League.

La squadra di Fonseca continua ad avere due volti

La Roma continua ad avere due facce: grande con le piccole e piccola con le grandi. Mentre con le ultime della classe la squadra di Fonseca ha una media punti superiore ai 2,60, negli scontri diretti i giallorossi sono riusciti a conquistare meno di 0,4 punti a partita. Dati che fanno riflettere e che per molti versi risultano inspiegabili anche agli addetti ai lavori, ma che con ogni probabilità nascondono una fragilità mentale che si palesa con le prime della classe. Se solo la compagine capitolina fosse riuscita a vincere qualche scontro diretto staremmo parlando di un altro campionato, ma come sempre accade parlano i fatti, che in questo caso ci raccontano di una squadra che non è ancora in grado di giocarsela alla pari con le migliori del campionato. Un altro dato significativo, e per certi aspetti sorprendente, è quello che vede la Roma come la squadra con il miglior rendimento casalingo e con l’ottavo rendimento in trasferta di tutta la Serie A: statistica che in un’annata in cui il fattore campo conta poco o nulla è ancora più inspiegabile. Nell’attesa che Džeko torni arruolabile, Fonseca si gode il buon momento di forma dei suoi ragazzi e anche secondo le ultime notizie sportive sul calcio i giallorossi restano tra i favoriti indiscussi per la qualificazione alla prossima Champions League. Certo, vincere la resistenza di Inter, Milan, Atalanta e Juventus non sarà semplice, ma se i lupacchiotti dovessero riuscire a esprimersi ad alti livelli anche negli scontri diretti davvero nessun obiettivo sarà irraggiungibile.

milinkovic7 ilmamilio

Per la Lazio è crisi profonda

Mentre la Roma sorride e continua a tenere il passo del treno Champions, la Lazio balbetta, con gli aquilotti che non sono ancora riusciti a trovare la continuità di risultati sperata soprattutto a ridosso degli impegni europei. La sconfitta casalinga per 1-4 giunta agli ottavi di finale di Champions League contro i campioni in carica del Bayern Monaco pesa come un macigno sulle ambizioni europee dei biancocelesti, che hanno accusato il colpo anche in campionato e sono usciti sconfitti dalle ultime due gare disputate contro il Bologna prima e contro la Juventus poi. Continua inoltre il periodo senza reti di Ciro Immobile, un lontano parente di quel calciatore che l’anno scorso trascinò la Lazio a suon di goal e assist e riuscì ad aggiudicarsi addirittura la Scarpa d’Oro davanti a campioni come Messi, Cristiano Ronaldo e Lewandowski.

Inzaghi dovrà essere bravo a dare fiducia ai suoi ragazzi che nelle ultime uscite sono apparsi stanchi e sfiduciati, nel tentativo di rientrare in corsa per la qualificazione alla prossima Champions League. Obiettivo che resta difficile anche perché le dirette rivali, tra cui la Roma, corrono e si preparano a un finale di campionato di fuoco.

Foto in alto dalla pagina Facebook As Roma


Aggiungi commento

ilmamilio.it non si assume alcuna responsabilità sulla veridicità dei dati rilasciati dagli autori dei commenti nonchè delle informazioni riportate negli stessi.

Inoltre non sono ammessi insulti e volgarità per questo i commenti sono vagliati dalla Redazione


Codice di sicurezza
Aggiorna